Home Trevigiano Il sindaco di Morgano si scaglia contro i “furbetti” dei roghi

Il sindaco di Morgano si scaglia contro i “furbetti” dei roghi

Il sindaco di Morgano, Daniele Rostirolla, commenta la situazione della città: “Segnalazioni continue di roghi, anche sui social, ma è importante denunciare”

Roghi
Roghi

“Si segnalano in continuazione situazioni di accensione di fuochi all’aperto in zona urbana da parte di furbetti che attendono prevalentemente le ore serali per eludere probabili controlli” ha comunicato attraverso i suoi canali social il sindaco Daniele Rostirolla.

“Si rende noto a tal signori, che evidentemente agiscono in mala fede, che ai sensi dell’art. 31 del Regolamento Comunale di Polizia Urbana, è fatto divieto accendere fuochi all’aperto anche per bruciare semplicemente ramaglie e residui vegetali – ha continuato il sindaco -. Informo inoltre che, oltre al divieto per norma, il fumo prodotto dalle abbruciature è il principale responsabile di emissione di inquinanti in atmosfera (diossina, polveri sottili ecc..) oltre che un disagio per chi è costretto a respirare le esalazioni prodotte”.

“Si invita, chi dovesse riscontrare situazioni del genere, a non limitare il proprio sfogo sui social, ma a segnalare a chi di competenza i responsabili di questi atteggiamenti, contro le persone e l’ambiente. Se è vero che la sanzione può essere emessa solo se si verifica direttamente il fatto, è altrettanto vero che conoscere i nomi di questi abitudinari del falò, consentirà un’azione di prevenzione importante”.

Le più lette