Home Trevigiano Istrana: “La piena attività del centro è prevista per il 2022”

Istrana: “La piena attività del centro è prevista per il 2022”

Casa di Riposo, contnuano incessanti i lavori: il punto sullo stato di avanzamento con il sindaco Gasparini

“E’ in corso la costruzione delle opere fuori ambito, opere propedeutiche alla casa di riposo vera e propria”, spiega la sindaca Maria Grazia Gasparini. I primi lavori ad essere stati avviati sono quelli sulla rotatoria di via Brigata Marche che procedono a ritmo incalzante e a breve dovrebbero già arrivare al capolinea.

“La rotatoria fungerà anche da rallentamento per il rettilineo che arriva a Istrana da Vedelago e metterà così in sicurezza la zona che porta al centro città – spiega la prima cittadina – Poi partiranno i lavori sulla pista ciclabile che collegherà la casa di riposo fino a villa Lattes”.

La pista ciclabile è un’opera molto attesa dai residenti della zona soprattutto perché permetterà il collegamento diretto della periferia con il centro. Una ciclabile inoltre che permetterà altresì alle persone di raggiungere uno stabile alle porte del centro cittadino che contiene diverse attività tra cui uno studio medico, uno dentistico e una palestra attrezzata. Oltre ad essere un ottimo collegamento green per raggiungere i propri cari una volta che sarà completata l’opera di costruzione della casa di riposo. La residenza per anziani avrà 90 posti per non autosufficienti.

“I lavori partiranno subito dopo la costruzione della ciclabile e la fine delle opere fuori ambito – spiega la sindaca Gasparini – Saranno 90 posti ma faremo domanda per alzarli a 130. Con la nuova normativa dettata dal Covid 19, le case di riposo devono avere un’area riservata ai positivi così se ci dovessero essere problematiche legate al virus si è pronti a farne fronte con un’area separata. La ditta ha dovuto quindi adeguare il progetto a queste nuove disposizioni. Abbiamo poi anche fatto un passaggio con la soprintendenza per le barriere contro il rumore e i suoni che limiteremo creando un boschetto davanti alla casa di riposo”.

Il termine per i lavori è previsto per fine 2021 mentre il centro entrerà in piena operatività nella primavera del 2022.

Lucia Russo

Le più lette