Home Padovano Camposampierese Est Massanzago, al via la nuova ciclopedonale: più rispetto per l’ambiente

Massanzago, al via la nuova ciclopedonale: più rispetto per l’ambiente

Approvato il progetto esecutivo della pista ciclopedonale lungo via Dese fino al cimitero di Sandono.

Massanzago ciclopedonale

L’intervento che rientra nel Piano triennale delle opere 2020- 2022. “Abbiamo sempre dato massima priorità alla sicurezza stradale e, con questo preciso obiettivo – spiega il sindaco, Stefano Scattolin -, abbiamo programmato, in prosecuzione del piano delle opere stradali già realizzate (pista ciclabile lungo SP 31, pista ciclabile SP 34, incrocio via Bigolo – SP 31 e rotatoria intersezione via Stradona – via Zeminianella), la messa in sicurezza della viabilità ciclopedonale lungo via Dese fino al cimitero, con la realizzazione del corrispondente tratto di pista ciclabile”.

Massanzago, la nuova ciclopedonale

Il nuovo percorso insiste su un incrocio che da via Dese porta verso una nuova lottizzazione e quindi verso il cimitero. Per tutelare sia la sicurezza che l’ambiente il Comune prevede che l’attuale fosso venga spostato verso la campagna e ricalibrato con la stessa profondità e pendenza per mantenerne il deflusso dell’acqua, quindi verrà aumentato in sezione e ricalibrato anche il fosso lungo il perimetro del cimitero. Previsto poi il completamento della linea di illuminazione pubblica con lampade a led. L’intervento ha il duplice obiettivo di creare una continuità tra il cimitero, l’area residenziale e il paese attraverso la realizzazione della pista ciclabile, aumentando i posti auto e intervallando aiuole a verde con parcheggi. Saranno piantumati nuovi alberi anche all’altezza della zona residenziale. Sono previste, inoltre, piazzole di sosta per pedoni e ciclisti lungo tutto il percorso sia verso al strada che sul lato campagna. Il costo dell’intervento sarà di 150mila euro, comprendenti spese tecniche, Iva e oneri accessori, per la copertura dei quali il Comune ha impegnato risorse proprie derivate da oneri di urbanizzazione.

Giorgia Bortolato

Le più lette