Home Senza categoria Padova, al via la fiera "Auto e moto d'epoca"

Padova, al via la fiera “Auto e moto d’epoca”

Parte oggi a Padova la Fiera Auto e Moto d’epoca con tante novità e in sicurezza nel rispetto delle norme anti coronavirus

Presso il polo fieristico si è svolta l’inaugurazione ufficiale della 37° Esposizione Auto e moto d’epoca, che ha luogo dal 22 al 25 Ottobre. Alla manifestazione hanno presenziato le più importanti cariche politiche e militari padovane, per celebrare l’evento più atteso e desiderato, da appassionati e non, della città.

Il vicesindaco del Comune di Padova, Andrea Micalizzi, afferma:“Una grande prova di coraggio nel saper scommettere in un evento di questo tipo, specialmente in questo momento ma anche una grande prova di vitalità”. Le sue parole sono volte a confermare che la città non si vuole fermare, nel rispetto delle norme e dei protocolli covid previsti. È un importante segno di continuità e volontà finalizzato a rilanciare il nostro territorio Padovano. Oggi più che mai l’emozione, nel varcare i cancelli della Fiera di Padova, è molto alta, c’è chi parla addirittura di un sogno che si realizza. (continua a leggere dopo la gallery)

Baccaglini: “Qualità altissima, Padova punto di riferimento per gli appassionati”

L’organizzatore dello show Mario Baccaglini spiega:“Fare una manifestazione di questa qualità, quest’anno era un’impresa titanica -prosegue-. Qui abbiamo portato una qualità altissima e questo rende Padova un punto importante della passione per l’auto e moto in tutta Europa”.

Baccaglini inoltre ringrazia ed evidenzia tutto il lavoro che c’è stato alla base per poter permettere la riuscita della manifestazione, con efficienza e sicurezza. I cardini che hanno reso tutto questo possibile sono sicuramente le due associazioni automobilistiche più importanti d’Italia: ACI e ASI che come ogni anno, si preoccupano di portare il meglio del meglio nello show.Punto nevralgico allora di quanto riportano le parole dette dagli addetti ai lavori, sono lo spirito di determinazione, unito alla passione per i motori e di non volersi fermare ma soprattutto di non voler fermare Padova.