Home Breaking News Padova, edilizia privata: 5 positivi su 37, chiude il settore

Padova, edilizia privata: 5 positivi su 37, chiude il settore

5 positivi su 37 dipendenti a Padova. Chiude il settore dell’edilizia privata, ma rimangono attivi alcuni servizi

Francesca Benciolini
Francesca Benciolini

A seguito dei casi di positività al Covid19 riscontrati la settimana scorsa, sono 5 in totale i dipendenti che risultano positivi.
Sono stati subito attivati tutti i protocolli e, come raccomandato dall’USL, il settore è stato chiuso.
Ad oggi la situazione del settore di via Sarpi quindi è la seguente: 5 dipendenti positivi al Covid, 18 in isolamento fiduciario, un dipendente in servizio per la portineria, 13 dipendenti in smart working. Rimane attivo attivo il centralino, così come sono attivi i servizi di ricerca e invio pratiche.

La dichiarazione dell’assessore Francesca Benciolini

“Questo è il quadro che emerge grazie al lavoro di tracciamento e controllo degli scorsi giorni. Il settore rimarrà chiuso ma nonostante questo alcuni servizi verranno garantiti. Certo, non è possibile garantire il normale svolgersi del lavoro, ma sono certa i cittadini comprenderanno la situazione: questo è un momento difficile per tutti noi, per la nostra comunità, e riusciremo a superarlo solo se lo affronteremo insieme. E’ inutile nascondere il fatto che situazioni simili possano accadere quotidianamente. In un momento in cui i contagi salgono in maniera così esponenziale, è nell’ordine delle cose. A noi sta il compito di prevenire, vigilare e affidarsi alle regole chiare che sono messe a disposizione dalle autorità sanitarie”.

La dichiarazione dell’assessore Antonio Bressa

“Purtroppo la situazione non ci permette di poter erogare normalmente tutti i servizi perché in particolare quelli assicurati in presenza sono per forza di cose sospesi, ma è doveroso seguire tutte le indicazioni che l’ULSS ci sta dando e mettere la salute al primo posto. Sono convinto che i cittadini e i professionisti comprenderanno la situazione. In ogni caso grazie allo smart working continuano ad essere assicurate le prestazioni che già si svolgono telefonicamente e on line. Tutte le informazioni di dettaglio sono pubblicate sul sito del Comune nella pagina dedicata all’Edilizia Privata per far si che anche in questo passaggio difficile sia chiaro come relazionarsi con il settore.”