Home Padovano Polverara: Caterina Ponchia conquista un posto nel centro che forma giovani talenti

Polverara: Caterina Ponchia conquista un posto nel centro che forma giovani talenti

Ha solo undici anni ma determinazione da vendere. Sul suo futuro, Caterina Ponchia, nata ballando, come racconta la madre, non ha dubbi: farà la maestra di danza

Caterina Ponchia

Costanza, impegno e tenacia l’hanno portata fino a Milano dove ha superato con successo le audizioni per entrare al MAS (Music, Arts & Show): il prestigioso centro di formazione per giovani talenti che ha sede nel capoluogo lombardo. Caterina è figlia d’arte, la mamma, Martina Segato, per molti anni ha insegnato danza e lei, fin dai primi giorni di vita, ha respirato e camminato tra palchi di teatro e sale prova. Ha studiato danza con la madre fino agli 8 anni. Poi i genitori l’hanno affidata alla maestra di ballo Serena Di Garbo della scuola “Nuova Danza” di Legnaro.

La mamma di Caterina Ponchia

“L’idea di partecipare all’audizione è nata per caso, per mettere Caterina alla prova: voleva capire se il sacrificio e la dedizione la stanno portando nella giusta direzione – racconta mamma Martina. – L’esito delle selezioni è arrivato un paio di giorni dopo: ammessa. Non riesco a descrivere la felicità che abbiamo provato. Sono orgogliosa di lei perché così ha capito che studiare e impegnarsi alla fine ripaga dei sacrifici”. La distanza da casa, le preoccupazioni legate all’emergenza sanitaria in corso e l’impegno economico richiesto per frequentare i corsi rappresentavano però un ostacolo ai sogni di Caterina. L’accademia di Milano ha così deciso di andare incontro alla talentosa ballerina predisponendo per lei un percorso di studi personalizzato che inizierà a ottobre.

“Andremo a Milano per le verifiche e gli stage in sede – spiega la mamma – così facendo Caterina avrà la possibilità di introdursi nel mondo del professionismo seguendo un po’ qui da casa un po’ a Milano le lezioni. È una grande opportunità per lei. Sebbene provenga da una semplice famiglia di provincia sono certa che la mia Caterina saprà ottenere il meglio per sé”. La notizia in poche ore ha fatto il giro del paese.

Tra i primi a complimentarsi con la giovane promessa della danza il sindaco Alice Bulgarello: “A nome di tutta l’amministrazione non posso che dirmi felice e orgogliosa di avere come concittadina una piccola ragazza tanto tenace e ricca di talento da poter raggiungere un obiettivo così ambito. Lo sport è una palestra di vita e per noi è una cosa molto positiva che in così tenera età ci siano ragazze che riescono a scandire le proprie giornate fra impegno e disciplina. Sicuramente sarà un punto di partenza per il suo futuro e le facciamo un grande in bocca al lupo”.

Martina Maniero

Le più lette