Home Rodigino Delta Porto Viro: PalaMurazze, oltre 180mila euro per la riqualificazione

Porto Viro: PalaMurazze, oltre 180mila euro per la riqualificazione

Il sindaco Veronese sul PalaMurazze: “Il centro è sempre stato un fiore all’occhiello ed oggi è ancora più bello”

Inaugurazione PalaMurazze
Inaugurazione PalaMurazze

E’ stato inaugurato il PalaMurazze, l’edificio che ospita le partite di calcio a 5 dell’associazione sportiva dilettantistica ACRAS Murazze, nel corso della stessa serata che ha visto la presentazione delle squadre in procinto di partecipare ai campionati di serie C1 Regionale e Under 19 Nazionale. Una riqualificazione per il centro sportivo di via Montale costata più di 180 mila euro e con un importante contributo della Regione Veneto, rappresentata al taglio del nastro dall’assessore regionale Cristiano Corazzari.

Le parole dell’amministrazione comunale

“E’ importante come Regione investire in queste strutture, mettere un piccolo tassello per avere impianti sportivi adeguati: dove c’è sport c’è rete sociale, valori buoni ed un buon sportivo sarà un buon cittadino” ha riflettuto Corazzari, assecondato dalle parole del sindaco Maura Veronese: “Il centro, di proprietà comunale, è sempre stato un fiore all’occhiello ed oggi è reso ancora più bello: la città è molto fortunata ad avere società e associazioni sportive che sanno rimboccarsi le maniche. Amministrare con realtà come Acras è facile, l’unica difficoltà ètenere il passo con i loro desideri e traguardi da tagliare: una buona amministrazione è favorita quando il tessuto solidaristico fa proposte”. Sullo stesso tono la presidente di Acras Luisa Ferro, ed il suo vice – e direttore generale – Orazio Pulvirenti nel ripercorrere i 13 anni di storia dell’associazione che ci separano dal febbraio 2007, quando con la Veronese assessore allo sport furono date le chiavi in mano del centro.

Le parole dei dirigenti

“Un percorso arduo e difficoltoso, ma lavorando in sinergia sono arrivati risultati e soddisfazione” hanno sottolineato i due dirigenti, enumerando gli altri interventi strutturali degli anni scorsi quali la ristrutturazione del campo esterno, il parco giochi, il campo coperto nel 2012 e la sistemazione della sala ludica nel 2016.I lavori, necessari per le criticità rilevate già nel 2017 e peggiorate con il downburst di quell’anno, sono stati portati a termine dalla ditta Sartori di Padova da metà giugno a fine agosto e riguardano la nuova parete ovest, due aperture per il pubblico, la sostituzionedella copertura con un doppio telo, i serramenti laterali, l’adeguamento delle dimensioni del campo alle norme federali C1, pareti antitrauma dietro le porte, un nuovo diffusore dell’aria ed una ringhiera tra il pubblico e il campo.

Dopo la benedizione del collaboratore dell’unità pastorale di Donada don Fabrizio Fornaro, spazio al taglio vero e proprio, coordinato dallo speaker Marco Lanza e dalle vallette Ludovica ed Aurora. E da parte di Pulvirenti un sentito omaggio floreale per Adriana Franco, da anni contribuente e sostenitrice in sordina del centro.

Fabio Pregnolato

Le più lette