Home Trevigiano Quinto di Treviso: Dal Zilio sostiene i kosovari

Quinto di Treviso: Dal Zilio sostiene i kosovari

Un appoggio che va oltre le elezioni

Mauro Dal Zilio

La comunità kosovaro-albanese che negli ultimi vent’anni ha messo radici tra Quinto e Treviso ha trovato nell’ex sindaco leghista Mauro Dal Zilio, oggi vice, un vero e proprio punto di riferimento. “Ha sempre fortemente sostenuto la nostra comunità – spiega Bajram Desku, 53enne riferimento del gruppo formatosi nel trevigiano – mostrando generosità e spirito di accoglienza verso le persone che per motivi di forza maggiore hanno dovuto abbandonare la loro terra di origine”. Considerazioni, queste ultime, che hanno spinto la comunità kosovaro-albanese a schierarsi compatta a sostegno di Dal Zilio anche in occasione delle ultime elezioni regionali. Il simbolo della Lega non ha rappresentato un ostacolo.

“In generale, non ci piace quando gli italiani vengono accusati di razzismo – ha chiarito Desku – non si può dare dei razzisti a delle persone che hanno sempre offerto il proprio aiuto all’estero quando c’era bisogno e che anche oggi accolgono e integrano gli stranieri, dando loro tutte le opportunità possibili”. Non ci si ferma qui. E’ ancora in piedi l’idea di concedere a Dal Zilio la cittadinanza onoraria di Klina, città del Kosovo da 40mila abitanti. La proposta è stata avanzata dalla stessa comunità che si è raggruppata nel trevigiano.

“Molti di noi provengono dalla zona di Klina – rivela Desku – abbiamo chiesto al municipio di poter concedere la cittadinanza onoraria a Dal Zilio per ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per noi negli ultimi anni. Questo, inoltre, potrebbe essere il primo passo verso un vero e proprio gemellaggio tra Quinto e Klina”. L’attuale vicesindaco si è già detto pronto ad accettare con orgoglio tale riconoscimento. L’idea è sul tavolo dei due municipi. Sia quello di Quinto che quello kosovaro. Adesso si attendono i primi passi formali. (m.f.)

Le più lette