Home Breaking News Rosolina: “Progetti in cantiere, viabilità in primis”

Rosolina: “Progetti in cantiere, viabilità in primis”

Più di 2 milioni di euro per i cantieri di Rosolina: molti lavori e progetti in vista del nuovo anno

Assessore Stefano Gazzola
Assessore Stefano Gazzola

E’ di oltre 2 milioni di euro, il costo delle opere pubbliche, che vedrà impegnato il Comune di Rosolina da qui ai prossimi due anni. “Abbiamo in cantiere i ponti Moceniga, per 575.000 euro (tempistiche lavori 60 giorni), via Trieste per 750.000 euro (tempistiche lavori 9 mesi), altari della chiesa di Sant’Antonio, dimensioni 350 metri per 14,75 di larghezza, per 126 950,70 euro (tempistiche lavori 120 giorni) – spiega il sindaco Franco Vitale – A questi vanno aggiunti anche i lavori alla piazza centrale”. L’assessore ai lavori pubblici, Stefano Gazzola, spiega nel dettaglio le opere.

I cantieri al via

“Su via Trieste ci sarà un completamento di una strada che insiste su una concessione demaniale. Verrà rifatto il sedime stradale, fino a via del Biancospino. Si completerebbe così l’anello della località turistica di Rosolina Mare. Stiamo parlando di 300 metri di nuova realizzazione, con opportune mascherature, in prossimità del villaggio Rosapineta, con dune, pista ciclabile e marciapiede. Siamo in fase di progettazione. Da approvare in giunta. A fine estate 2021 si inizieranno i lavori. Questa è un’opera attesa perchè va ad incidere sulla viabilità di Rosolina Mare, evitando di passare per via Porto Caleri, decogestiomamento traffico e viabilità più fluida. Ponti per Albarella: due ponti su scoli consorziali, ammalorati, necessitano di sostituzione. Convenzione con Consorzio Delta Po, in località San Domenico e San Gaetano. I fondi saranno recuperati con accensione di un mutuo e sarà fatta richiesta alla Regione, con uno degli ultimi bandi. Opera utile, perché i ponti non possono portare le 35 tonnellate, ma arrivano fino a 18. Ponti sulla strada per Albarella, lasciata la discesa della Romea, passato Porto Levante. Opera molto sentita per i tantissimi turisti e pescatori del porto, ma anche per agricoltura. I lavori partiranno ad inizio 2021, con le gare di appalto. Fine dei lavori, in base sempre all’appalto, e alla stagione turistica, massimo settembre-ottobre 2021, salvaguardando viabilità turistica estiva”.

La piazza

Il fiore all’occhiello sarà la piazza principale davanti al municipio, Martiri della Libertà. “Fatto a suo tempo un concorso di idee, dove hanno partecipato svariati tecnici e architetti, con commissione che ha redatto graduatoria e assegnato compiti ad architetti meritevoli del progetto. Presentazione alla città verrà fatta a fine ottobre. Progetto preliminare. Se alla cittadinanza piacerà, procederemo con il progetto esecutivo e capiremo dove trovare i soldi a bilancio. Non ci sarà possibilità di fare ulteriore mutuo. Piazza interesserà viale del Popolo, oltre a nuova pavimentazione, piantumazione di essenze arboree, viene rivisto il passaggio pedonale, visto che ora è tutto parcheggio. Maggiore fruizione dei cittadini, con panchine e maggiore spazio per socializzare. Previsione sul bilancio 2021-2022”.

L’auditorium

Infine è stato ottenuto un finanziamento dalla Fondazione Cariparo, per rifacimento e restauro della ex chiesa di Sant’Antonio, adibita ad auditorium del Comune: tre altari saranno sistemati. “Siamo in fase di appalto lavori. 100mila euro di finanziamento ottenuto. Finirà tutto entro primavera 2021, entro fine anno sarà individuata la ditta”.

Marco Scarazzatti

Le più lette