Home Breaking News Rovigo, “Conta su di noi”: San Bortolo protagonista in tv

Rovigo, “Conta su di noi”: San Bortolo protagonista in tv

Le storie del progetto sono state protagoniste per una settimana nell’ambito di una trasmissione su persone ed enti non profit, impegnati per il bene comune

Conta su di noi e Fondazione Cariparo insieme a “L’Italia che fa” di Rai2. Nato per migliorare la quotidianità delle persone anziane, il progetto del quartiere San Bortolo si è raccontato recentemente in tv. Tra i protagonisti del programma sul non profit, le storie del progetto realizzato dalla parrocchia di San Bartolomeo Apostolo, sostenuto dal bando “Invecchiamento Attivo” della Cariparo.

Il progetto “Conta su di noi”

Le storie del progetto “Conta su di Noi” sono state protagoniste per una settimana nell’ambito di una trasmissione su persone ed enti non profit, impegnati quotidianamente per il bene comune, in servizi verso le categorie fragili o in iniziative innovative. “L’Italia che fa” ha portato nelle case dei telespettatori il progetto Conta su di noi, che la Fondazione Cariparo ha deciso di sostiene con un contributo di 51mila euro.

“Conta su di Noi” è stato illustrato da don Andrea Varliero e don Christian Malanchin che, insieme al Centro di Ascolto Caritas parrocchiale, hanno analizzato le difficoltà vissute dalla comunità riscontrando una fragilità nascosta: la solitudine delle persone anziane. Una fascia di popolazione autosufficiente e non in particolare soglia di povertà, eppure esposta a marginalità sociale. Un cono d’ombra di persone non segnalate dai servizi sociali, non seguite dai servizi sanitari, non residenti in strutture per anziani, eppure profondamente segnate da una solitudine quotidiana.

Il progetto ha dato vita al mediatore di prossimità, una figura in grado di riallacciare i ponti tra le diverse generazioni consentendo agli anziani di avere così un collegamento con il mondo esterno e di interagire con la comunità. “Conta su di noi” ha fatto ritrovare il rapporto tra le generazioni e il sorriso sociale dell’anziano, creando relazione, vera ricchezza per tutti noi. Marco Scarazzatti

Le più lette