Home Rodigino Rovigo, Gaffeo: "Piazze aperte ma chiedo responsabilità"

Rovigo, Gaffeo: “Piazze aperte ma chiedo responsabilità”

Le parole del sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo, sul nuovo Dpcm: “Serve collaborazione con altri soggetti istituzionali, i cittadini devono essere responsabili”

Edoardo Gaffeo
Edoardo Gaffeo

“Sono a disposizione e mi assumo le responsabilità che il ruolo impone”. E’ quanto afferma il sindaco Edoardo Gaffeo alla luce delle nuove disposizioni contenute nell’ultimo Dpcm.

“Al momento – prosegue il sindaco -, non c’è necessità di chiusura di piazze o vie. E’ evidente che la questione dovrà essere affrontata in stretta collaborazione con gli altri soggetti istituzionali. Situazioni di questo genere dovranno essere preliminarmente discusse al tavolo di coordinamento del Comitato ordine e sicurezza pubblica. Qualora dovesse verificarsi la necessità, qualsiasi tipo di iniziativa non potrà fare a meno di un intervento fattivo da parte delle forze dell’ordine. Per garantire la chiusura e al tempo stesso la fruibilità di questi luoghi ai clienti dei locali aperti e ai residenti, è necessario uno sforzo di natura organizzativa e capacità di controllo molto rilevante, che deve deve essere fatta in collaborazione con le forze dell’ordine”.

“Ribadisco che ad oggi non è necessario adottare provvedimenti di chiusura, ma siamo in una fase molto delicata, dove tutti dobbiamo essere molto responsabili, quindi raccomando l’uso delle mascherine, il distanziamento evitando assembramenti e l’igiene delle mani. Dobbiamo continuare ad usare comportamenti corretti per cercare di far fronte a questa emergenza sanitaria, evitando ulteriori restrizioni”.

Le più lette