Home Rodigino Rovigo: un torneo per non dimenticare Roberta, la giovane promessa del tennis...

Rovigo: un torneo per non dimenticare Roberta, la giovane promessa del tennis scomparsa

Ad un anno dalla sua scomparsa il Ct Don Bosco Rovigo ha organizzato un torneo di tennis in memoria di Roberta Ganzarolli, la giovane promessa del tennis scomparsa il 29 settembre 2019 a soli 16 anni dopo una inutile battaglia contro un male che non perdona

Torneo di tennis in memoria di Roberta Ganzarolli

“ Abbiamo deciso che il nostro tradizionale torneo di fine estate portasse il nome della nostra Robertina che con noi si era laureata campionessa provinciale – afferma il direttore del torneo, Gianluca Nardi -. Si è trattato di un torneo di Terza categoria maschile, dai 3.3 agli Nc. Per noi era una manifestazione importante e dopo sei anni, abbiamo dediso di dedicarla alla nostra campionessa. Ho parlato al tempo con il padre per chiedere il permesso e mi ha dato il suo benestare”.

500 euro il montepremi del torneo, che prima era di Quarta categoria. Giudice arbitro Andrea Rossi. Roberta Ganzarolli era stata stroncata da un male incurabile a 16 anni: un male che in meno di due anni l’ha consumata, portandola via all’affetto di familiari e amici. Aveva lasciato la mamma Maria Zizi, insegnante alle scuole superiori di Rovigo e il papà Ferdinando, ferroviere capotreno, ex giocatore della Rugby Rovigo (mediano di mischia e apertura), ma anche di Frassinelle e Badia. Roberta era la loro unica figlia. Roberta si è spenta all’ospedale di Padova dopo un anno e mezzo di lotta, contro una malattia che l’aveva costretta a saltare l’ultimo anno di scuola, fermandosi alla seconda del liceo Celio Roccati di Rovigo. (m.s)

Le più lette