Home Padovano Padova Nord Spazio all'immaginazione con la street art di Limena

Spazio all’immaginazione con la street art di Limena

A Limena personalizzata un’altra cabina elettrica grazie ai proventi del Porto Vecchio Festival ideato dall’associazione “Ottavo Miglio”

Street art Limena
Street art Limena

Un nuovo Murales decora una cabina Enel in zona industriale. E’ la terza realizzata grazie al progetto dell’Associazione Ottavo Miglio “Arredo urbano attraverso la Street Art” iniziato l’anno scorso che coinvolge il Comune di Limena ed E-Distribuzione, Società del Gruppo Enel per la gestione della rete di media e bassa tensione.

“Con una parte dei proventi del nostro Festival, il Porto Vecchio Festival, – afferma l’Associazione Ottavo Miglio – abbiamo voluto continuare l’opera di abbellimento del nostro Comune, attraverso la Street Art, scegliendo una nuova cabina da personalizzare in zona industriale. Grazie alla disponibilità di E-Distribuzione e ad una nostra storica amicizia, Made 514, è stato possibile realizzare il Murales dal titolo “Is in the Air”, l’aria nelle sue forme è stato il filo rosso nella nostra ottava edizione del Festival. La salvaguardia dell’aria che respiriamo e come poter aumentare i polmoni verdi presenti nel nostro territorio, sono state le principali azioni che abbiamo voluto sostenere con il nostro Festival. Questa è per noi la terza cabina che finanziamo e speriamo di poter continuare negli anni futuri l’opera di riqualificazione artistica a Limena. Ogni anno l’Associazione “Ottavo Miglio” cerca di darsi degli obiettivi legati alla salvaguardia dell’ambiente e della natura che ci circonda, inseguiamo nuovi progetti, ma teniamo alle nostre radici e cerchiamo di fare sempre qualcosa per il nostro Comune”.

Lo scorso anno è stata realizzata la decorazione della seconda struttura di E-Distribuzione in via San Francesco in prossimità della casetta dell’acqua. “Limena è sempre più Città dei Murales – aggiunge il sindaco Stefano Tonazzo – E’ terminata infatti in questi giorni la realizzazione di un nuovo Murales all’ingresso della nostra zona industriale. Un ringraziamento all’Associazione “Ottavo Miglio” che ha reso possibile l’iniziativa”.

“Nel contesto paesaggistico odierno, queste costruzioni sorte in mezzo ai condomini o lungo le vie, risultano spesso oggetto di atti vandalici con scritte e danneggiamenti vari. Per questo si è pensato che coinvolgendo writers padovani di fama nazionale ed indicando loro dei temi legati alla natura queste cabine potessero cambiare “vita”, diventando appunto “arredo urbano” e allo stesso tempo delle opere d’arte d’ammirare” conclude il referente del progetto per l’Associazione “Ottavo Miglio” Massimiliano Lazzarotto.

Fanny Xhajanka

Le più lette