Home Salute Camposampierese Spazio mamma, lo yoga in gravidanza

Spazio mamma, lo yoga in gravidanza

Partiamo dalla domanda: “Perchè è utile fare yoga durante la gravidanza?”

Lo yoga è un meraviglioso strumento che accompagna l’individuo verso il benessere psico-fisico, questo è fondamentale per la donna che vive questo straordinario viaggio trasformativo che è la gravidanza. Lo yoga, inoltre, ci aiuta ad unire mente-corpo e questa unione, ci invita a portarci dentro di noi ascoltando le sensazioni del corpo fisico, le emozioni che proviamo, la connessione con l’utero che accoglie, nutre, protegge il nostro bimbo e tutto questo ci insegna a conoscerci meglio, a concederci il tempo che spesso ci manca, in questa vita sempre proiettata verso l’esterno. La gestazione è cambiamento: un periodo di scoperte, di nuove emozioni che emergono, di grandi trasformazioni, anche umorali, per la futura mamma.

Pertanto è importante conoscere gli ormoni coinvolti nella gravidanza, il ruolo che ricoprono e, attraverso la pratica, la donna diventerà sempre più cosciente di tali cambiamenti, più facilmente adattabile al cambio di stile di vita e più propensa ad accettare con naturalezza il corpo che cambia. La ripetizione di alcuni concetti molto importanti in questo periodo verrà riproposta durante il corso, al fine di integrarla nel quotidiano e questo consentirà alla donna di essere più presente il giorno del parto. Infatti una donna che conosce consapevolmente il proprio corpo e che si è preparata al parto con un lavoro di propriocezione basato sull’esperienza, sarà sicuramente più attiva, partecipe e rilassata. La pratica dello yoga attraverso le asana (posizioni), il pranayama (tecniche di respiro) e i mudra (gesti delle mani), aiutano a migliorare e prevenire i “distubi” legati alla gravidanza quali: mal di schiena, la sciatica, la nausea, il gonfiore alle gambe, crampi etc. Attraverso le tecniche di respirazione portando il respiro nell’addome andiamo a rilassare il nostro diaframma e come abbiamo bene visto questo consente agli organi interni di riposizionarsi meglio all’interno del torace e questo dona un maggiore spazio al nostro bimbo e una migliore funzionalità degli organi interni, calmando anche la nostra mente.

Le asana sono esercizi mirati a dare flessibilità alla colonna portano l’attenzione al bacino creando una minore rigidità in quell’area grazie anche all’effetto della relaxina ormone che aiuta le donne a rilassare i muscoli in questo periodo. Le asana portano anche, una maggiore consapevolezza al pavimento pelvico in generale aiutano la futura mamma a mantenersi in forma psico-fisica in questo periodo trasformativo. Un altro magico beneficio dello yoga in gravidanza è quello di promuovere il “bonding” con il bimbo. Attraverso le visualizzazioni, attraverso l’ascolto del proprio bambino, attraverso le carezze si crea un legame profondo tra madre e figlio che nasce dentro l’utero e non finisce mai… Il bambino chiama la mamma e domanda:” Da dove sono venuto? Dove mi hai raccolto? La mamma ascolta, piange e sorride mentre stringe al petto il suo bambino. “Eri un desiderio dentro al cuore” (Tagore). Ricordiamo che dal mese di ottobre sono attivi i corsi presso Ganesha Yoga e Ali Bianche a Resana.

Ganesha Yoga A.s.d.
Via San Marco, 17
Camposampiero Pd
web: www.ganeshayoga.it
Cell:347/5515793