Home Padovano Conselvano Tribano: ritorno in aule nuove e sanificate

Tribano: ritorno in aule nuove e sanificate

La scuola media di Tribano è stata completamente riqualificata, anche sotto il profilo energetico e della connessione internet, e messa in sicurezza. In tutte le aule installato un dispositivo per la distruzione dei virus

Scuola media di Tribano
Scuola media di Tribano

L’avvio del nuovo anno scolastico a Tribano è stato davvero particolare, non solo perché i ragazzi sono tornati sui banchi dopo sei mesi di stop, ma anche perché sono entrati in un istituto del tutto nuovo e completamente sanificato. La scuola media è stata infatti completamente riqualificata e messa in sicurezza attrezzandola anche per una sanificazione continua. I lavori di riqualificazione e messa in sicurezza dello stabile scolastico che ospita la secondaria di primo grado e l’annessa palestra sono stati in parte finanziati dalla Regione Veneto per un importo complessivo di 380 mila euro.

I lavori hanno riguardato la riqualificazione energetica, la ristrutturazione e l’adeguamento in materia di sicurezza- igiene e agibilità nonché l’installazione di sistemi di sanificazione in continuo. “Con questi interventi abbiamo migliorato la vivibilità della scuola e della palestra riducendo a circa un terzo i costi per il riscaldamento- ha spiegato il sindaco Massimo Cavazzana-. Sono stati infatti eseguiti nuovi cappotti ad alta efficienza, nuovi serramenti e bagni con la completa riqualificazione del parquet in legno. Inoltre l’Istituto è stato collegato ad internet veloce per favorire la didattica a distanza se ce ne fosse bisogno, e soprattutto per assicurare un lavoro più efficiente alla segreteria che raccorda le scuole di cinque comuni appartenenti allo stesso Istituto Comprensivo “Don Paolo Galliero”.

La cosa più importante è che ogni aula è dotata di un sanificatore in continuo donato dalla ditta locale Jonix. “Siamo grati all’azienda per questo dono- spiega il Sindaco- la nostra amministrazione è molto attenta al benessere dei nostri alunni e alla qualità dell’aria, soprattutto in questo periodo di lotta al Coronavirus. Ringrazio l’ingegner Mantovan per aver donato questi sistemi di sanificazione a tutte le nostre scuole, sia materna che nido, primaria e secondaria, nonché alla biblioteca e al comune. Si tratta di un impegno significativo che supera i 50 mila euro.

“Da oggi gli alunni avranno una scuola più accogliente, vivibile e soprattutto sicura- ha detto l’assessore alla cultura Mirca Zenna-perché la nostra preoccupazione principale è legata al loro benessere e al loro diritto di vivere in un ambiente moderno ed efficiente”. Il prossimo anno i lavori di riqualificazione riguarderanno la scuola primaria.

Cristina Lazzarin

Le più lette