Home Trevigiano Zero Branco: “Presto ripartiranno i lavori pubblici”

Zero Branco: “Presto ripartiranno i lavori pubblici”

Durighetto: “La scelta di optare per una ricollocazione dei seggi elettorali è stata vincente. Ora avanti con i nuovi progetti: lavori pubblici per 180mila euro”

Luca Durighetto
Luca Durighetto

Per le votazioni del referendum costituzionale e delle elezioni regionali, tenutesi lo scorso 20 e 21 settembre, il comune di Zero Branco aveva fatto parlare di sé per la sua scelta di spostare i nove seggi elettorali, di consueto collocati all’interno delle scuole, nelle palestre di Zero Branco, Sant’Alberto e Scandolara. Scelta, questa, legata alla volontà di non interrompere l’attività didattica, avviatasi appena una settimana prima. Ma come hanno accolti i cittadini questa novità?

Seggi elettorali: la scelta della ricollocazione

“Riguardo alla ricollocazione dei seggi nelle palestre -, ha affermato il sindaco di Zero Branco, Luca Durighetto, – abbiamo avuto molti ritorni positivi: tutti hanno riconosciuto una logistica migliore rispetto alle scuole, al punto che abbiamo ottenuto riscontri positivi anche da parte di alcuni giornalisti e della Prefettura. Per quanto riguarda il risultato ottenuto con questa scelta, non abbiamo ottenuto ricevuto lamentele, ma complimenti ed è stato riconosciuto anche il fatto che la realizzazione del progetto fosse di molto migliore rispetto ai seggi ubicati solitamente nelle scuole”.

Soddisfatti anche i genitori: “Molte famiglie ci hanno ringraziato per non aver fermato le attività scolastiche a causa delle votazioni. Sembra secondario, ma non lo è: gestire un nuovo fermo della scuola in questo momento di ripresa lavorativa, per i genitori non sarebbe stato facile, dal momento che avrebbero dovuto cercare una soluzione, non sempre semplice da trovare, per poter tenere a casa i bambini”.

Successi e prossimi progetti

Un successo quindi, quello ottenuto dalla scelta dell’amministrazione zerotina. Ma adesso? “Per il momento non sono in programma particolari progetti o eventi sul piano sociale, ma a breve avvieremo dei nuovi lavori pubblici -, ha spiegato il primo cittadino. – Abbiamo ricevuto 180mila euro dalla Regione, con cui provvederemo all’abbattimento delle barriere e l’adeguamento degli accessi pedonali. Nel corso di uno degli ultimi consigli comunali, inoltre, abbiamo discusso anche in merito alla realizzazione di altri progetti: abbiamo infatti la necessità di intervenire sulla rete viaria, provvedendo a nuove asfaltature in alcuni tratti stradali e alla messa in sicurezza di altre zone”.

Un comune sempre attivo e ricco di grandi iniziative, dunque, quello di Zero Branco, che può diventare il simbolo di una grande ripresa.

Gaia Zuccolotto

Le più lette