Home Padovano Camposampierese Est Camposampierese: doni salvavita, un ventilatore per l’ospedale

Camposampierese: doni salvavita, un ventilatore per l’ospedale

Il prezioso dispositivo si aggiunge alla lista degli aiuti alla sanità

La donazione

La Federazione dei Comuni del Camposampierese ha donato all’ospedale “Pietro Cosma” un nuovo ventilatore polmonare portatile. Dopo i presidi di sicurezza per gli operatori sanitari, donati a marzo, per il nosocomio è stato ora possibile aggiungere alle dotazioni un bene duraturo, come appunto un ventilatore, grazie alla generosità dei cittadini, delle associazioni e delle imprese del Camposampierese.

L’importante dispositivo salva vita è stato consegnato da Stefano Scattolin, presidente della Federazione, alla dottoressa Martina Busatto, della direzione medica di presidio, nell’ambito dell’iniziativa avviata dai sindaci del territorio, lo scorso marzo, con una con la sottoscrizione pubblica “Aiutateci ad aiutarli Uniti per il nostro ospedale”, appello che in poche settimane aveva raccolto più di 41 mila euro.

Il ventilatore è dotato di un sofisticato software che permette l’erogazione ad alti flussi d’ossigeno. Alla consegna erano presenti anche il sindaco di Camposampiero Katia Maccarrone e il direttore generale della Federazione, Anna Maria Giacomelli. Con i soldi raccolti dalle donazioni dei cittadini, i sindaci hanno deciso di investire in due precise direttrici: l’acquisto di presidi per la sicurezza di chi lavora in prima linea in ospedale e la consegna di un bene duraturo che ha arricchito la strumentazione del presidio ospedaliero.

In questo contesto, già nella prima settimana di maggio, i primi cittadini della Federazione avevano potuto consegnare agli operatori sanitari del Pietro Cosma trecento tute in “tyvek”, mascherine, guanti e visiere, tutti dispositivi che, in quel momento era difficile reperire sul mercato.

Nicoletta Masetto

Le più lette