Home Veneziano Cavarzere Cavarzere, i progetti utili per la collettività saranno orientati ai servizi per...

Cavarzere, i progetti utili per la collettività saranno orientati ai servizi per le scuole

Arrivano anche a Cavarzere i Puc (Progetti Utili alla Collettività), collegati alle disposizioni previste per il reddito di cittadinanza

Heidi Crocco

I beneficiari del reddito sono tenuti infatti a svolgere i Puc nel Comune di residenza per almeno 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16, in attività che non siano sostitutive a quelle ordinarie. Si è cercato di tenere conto sia dei bisogni effettivi della collettività che le competenze individuali dei singoli. “Le due proposte che abbiamo approvato – spiega Heidi Crocco, assessore ai Servizi Sociali – si pongono la prima quale supporto alla sorveglianza e all’accoglienza scolastica, la seconda come agevolazione del servizio mensa.

Ma seguiranno altri progetti di pubblica utilità coinvolgendo i beneficiari del reddito di cittadinanza in attività utili alla collettività”. Con due deliberazioni del 17 settembre infatti, la giunta ha varato due progetti piuttosto impegnativi sul fronte del settore scolastico. Il primo consiste in un servizio di pre-accoglienza per materne ed elementari, dove nei singoli istituti è previsto l’utilizzo di un locale all’interno del quale piccoli utenti possano sostare in attesa dell’inizio delle lezioni in modo che i genitori possano recarsi al lavoro.

Il secondo è l’ausilio al personale scolastico di ruolo nel servizio di scodellamento dei pasti, durante il servizio mensa, sempre per materne ed elementari, più avanti anche nelle medie inferiori. Finita la fase di elaborazione, arriva adesso quella della verifica: non va dimenticato l’aspetto delle responsabilità, per il quale comunque si è provveduto alle coperture assicurative del caso. (e.m.)

Le più lette