Home Rodigino Adria Covid-19, sospese le visite in Casa di Riposo ad Adria

Covid-19, sospese le visite in Casa di Riposo ad Adria

Con le nuove restrizioni contingenti dovute alla situazione epidemiologica territoriale, il centro Servizi Anziani di Adria, come le altre strutture pubbliche e private, ha sospeso le visite in struttura, ad eccezione delle situazioni di emergenza per le quali e previsto il tampone rapido

Centro servizi Anziani
Centro servizi Anziani

Una situazione generale che non ferma la stesura del nuovo regolamento per la costituzione del Comitato della casa di riposo di Adria. L’organismo rappresentativo degli Ospiti e loro Famigliari, una volta eletto , collaborerà con i vertici del Centro Servizi Anziani per migliorare la qualità dei servizi e quindi sul vivere quotidiano degli ospiti al Csa, oltre ad attivarsi per la diffusione delle informazioni a tutti i fruitori della struttura.

“Il documento, una volta approvato con ratifica dal Consiglio Di Amministrazione (CDA) diventerà operativo – spiega il presidente Simone Mori- e si potrà procedere alla raccolta delle candidature da parte dei famigliari degli ospiti e alla successiva elezione dei sette componenti del comitato che rimarranno in carica per i prossimi tre anni. Sette persone che rappresenteranno i famigliari e ospiti dei sette nuclei, dove attualmente risiedono i circa 180 fruitori della casa di riposo”.

“Nel contempo – prosegue Mori – stiamo andando avanti ad integrare le richieste necessarie per arrivare a definire il Certificato Prevenzione Incendi (Cpi) da parte di chi è incaricato di seguire il progetto, oltre a lavorare sulle linee guida del contratto decentrato dei lavoratori”.

Le più lette