Home Padovano Bassa Padovana Il Giro d’Italia all’ombra della Rocca: “una giornata storica, grazie a tutti”

Il Giro d’Italia all’ombra della Rocca: “una giornata storica, grazie a tutti”

L’intera città della Rocca si è mobilitata per accogliere i ciclisti del Giro d’Italia, il sindaco Bedin: “sono fiera della nostra Monselice”

Giro d'Italia a Monselice
Giro d’Italia a Monselice

Un evento storico, una partecipazione incredibile, un giorno indelebile nella memoria di Monselice. Sono ancora oggi palpabili la soddisfazione e l’emozione provate dai cittadini e dal pubblico presenti il 16 ottobre al passaggio del Giro d’Italia nelle vie della Rocca. A conquistare la 13esima tappa da Cervia a Monselice è stato il ciclista professionista Diego Ulissi che ha tagliato il traguardo seguito da Joao Almeida, maglia rosa, Patrick Konrad e Mikkel Honoré.

“Monselice ha dato il meglio di sè”

“Monselice ha saputo sfruttare al 100% la vetrina che questa manifestazione rappresenta, ha saputo dare il meglio di sé. RCS si è complimentata per tutti gli aspetti organizzativi” ha sottolineato il sindaco Bedin “Naturalmente il merito è da attribuire a una squadra che ha saputo lavorare in sinergia e dare il massimo con impegno, cuore e passione per lo sport e per la propria città”.

Grande coinvolgimento

Sono state molte le persone coinvolte nella preparazione e accoglienza della tappa, rinviata da maggio a ottobre per l’emergenza coronavirus. “Ringrazio il Comitato Tappa composto dai miei supereroi: Vanni Tincani, Filippo Bernardini, Nicola Lubertacci, Sergio Trovò e il vicepresidente del comitato Stefano Peraro” ci ha tenuto a ricordare la Bedin “Tutti i miei assessori e consiglieri, ciascuno dei quali ha saputo fare al meglio la propria parte. Grazie a tutte le Forze dell’Ordine, alla polizia Locale, ai volontari di Protezione Civile, Alpini, Carabinieri in Congedo, e a tutti i volontari ASA delle associazioni ciclistiche”. Un ringraziamento sentito, poi, il primo cittadino lo ha rivolto a Giuseppe Ruzzante e Luigi Masin “che hanno realizzato l’annullo postale dedicato alla tappa” senza dimenticare il Presidente Luca Zaia, la Provincia nella persona di Fabio Bui e l’onorevole Lazzarini.

Nel suo encomio, però, non poteva mancare il cuore pulsante della città, ossia “i negozi e attività commerciali del centro che hanno collaborato allestendo delle vetrine a tema meravigliose”. Vetrine oggetto anche del concorso organizzato da Ascom per premiare quella più bella a tema rosa. Dopo le votazioni, è stato l’Emporio ad aggiudicarsi il primo premio, seguito da Dune 2 e da L’Eliografica P Quadro. Un premio speciale, invece, al negozio Undici di Valeria Varotto.

“Un grazie ai monselicensi e a tutti quelli che sono venuti a godersi questa storica giornata” ha concluso il sindaco “Sono fiera della nostra Monselice”.

Martina Toso

Le più lette