Home Veneziano Riviera del Brenta Mira: poveri in aumento negli ultimi mesi

Mira: poveri in aumento negli ultimi mesi

Poveri in crescita, sono 550 famiglie che hanno bisogno di aiuto concreto come cibo vestiti o pagamento delle bollette

La pandemia in atto fa aumentare la povertà o almeno le famiglie che hanno bisogno di aiuti concreti come cibo o vestiti. Nello specifico i poveri nel territorio mirese sono aumentati negli ultimi 8 mesi del 20%. A chiarirlo sono i dati che arrivano dell’Emporio San Martino gestito da Caritas e dall’associazione Ponte Solidale, e che è aperto da due anni.

L’Emporio San Martino si trova dietro la parrocchia di San Marco Evangelista a Mira Porte. L’Emporio vede al lavoro 30 volontari. È aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 17 e il mercoledì mattina dalle 9 alle 11 per gli over 65 e le donne incinte.

Quasi 550 assistiti

A fare l’analisi della situazione è Fabio Schirru fra i responsabili della struttura. I dati che arrivano sono pesanti: le persone ora assistite sono quasi 550, mentre erano meno di 450 a febbraio di quest’anno. Sono aumentate soprattutto le richieste di aiuti alimentari al punto che i magazzini che raccolgono alimenti dell’emporio in questi ultimi mesi sono stati ampliati in modo evidente.

Sono in aumento anche le richieste di pagamento di bollette di servizi essenziali come luce, acqua e gas. Rispetto a circa una quindicina di anni fa la tipologia dei nuovi poveri è cambiata radicalmente. La maggioranza di questi nuovi poveri miresi è composta infatti da italiani residenti e non più da stranieri come un tempo.

51 richieste in più

“Le persone che ci hanno chiesto aiuto negli ultimi mesi- spiega Schirru- sono aumentate considerevolmente. Le famiglie che complessivamente assistiamo a livello di aiuto alimentare sono 166 e quelle nuove che in questi mesi ci hanno chiesto aiuto sono 51. Tante famiglie di Mira ci chiedono di pagargli utenze di luce, acqua o gas e proviamo con i fondi che abbiamo a disposizione a dare una mano anche per questo”.

Il Comune din Mira è molto soddisfatto del lavoro fin qui fatto dalla struttura, a sostegno del territorio. “L’Emporio San Martinosottolinea l’assessore comunale di Mira Chiara Poppi- è un modello di sostegno e aiuto alle persone in difficoltà. Come ente locale lavoriamo in sinergia con questa realtà per monitorare il disagio, la povertà, e dare risposte concrete alle nuove esigenze che sorgono dal territorio”.

Alessandro Abbadir

Le più lette