Home Senza categoria Padova: Riqualificazione di Piazza Gasparotto

Padova: Riqualificazione di Piazza Gasparotto

Si è svolto nella giornata di ieri l’incontro per la riqualificazione di Piazza Gasparotto. Hanno partecipato l’assessora Nalin, il vicesindaco Micalizzi, l’assessore Bonavina ed i rappresentanti delle realtà che animano la piazza.

Qui di seguito vi riportiamo alcune delle dichiarazioni degli assessori in merito alla riqualifica della zona adiacente alla stazione ferroviaria:

Andrea Micalizzi:
“Stiamo lavorando in modo determinato e sistematico nell’area che va dalla stazione al centro. Una zona importante che ha bisogno di attenzioni: Piazza de Gasperi, i Giardini dell’Arena, ora Piazza Mazzini. Insieme a chi conosce molto bene la realtà vogliamo trovare soluzioni concrete anche per piazza Gasparotto e via Valeri. Nella prossima Giunta ci confronteremo tutti assieme, perché unendo risorse per costruire interventi e iniziative in base alle competenze di ognuno possiamo costruire risposte per tutta la città. L’anno scorso siamo intervenuti con lavori di rifacimento dell’illuminazione e della pavimentazione della Piazza e un nuovo intervento concreto è già in programma: elimineremo la vasca centrale sul lato di Passaggio Gaudenzio, per aprire di più la piazza ed eliminare un potenziale nascondiglio.”

Marta Nalin:
“Piazza Gasparotto è un punto ingegnoso. Un luogo di passaggio, alle porte della città, che può offrire servizi importanti. Da tempo hanno sede lì anche alcuni uffici dei servizi sociali, che sono certa possano svolgere un grandissimo lavoro nella riqualificazione della piazza e dell’area intera. Inutile negare che uno dei problemi principali dell’area è un problema sociale, che è destinato ad aggravarsi per via della crisi che ci ha colpito a seguito dell’emergenza pandemica. Serve quindi agire per tempo e individuare soluzioni che non potranno essere immediate perché dovranno provare a rispondere in maniera strutturale. Non un intervento spot, ma la capacità di progettazione condivisa capace di riflettersi sulla qualità della vita di un intero quartiere e di tutta la città.”

Diego Bonavina:
“Certamente uno dei temi su cui intervenire nell’area è la sicurezza. Piazza Gasparotto è un luogo strategico anche per sperimentare forme di intervento differenti, in grado di tenere conto delle problematiche di tipo sociale che interessano l’area. Per farlo la collaborazione e la sinergia tra settori comunali così come tra soggetti cittadini è fondamentale, perché è necessario conoscere il territorio per intervenire con gli strumenti migliori. Come tutti, mi auguro che si possa presto tornare a rivivere gli spazi della città, perché la presenza costante e l’animazione sono la prima e più significativa risposta a tutti i problemi di sicurezza, reali o percepiti.
Ringrazio la Polizia Locale per il lavoro che in questi mesi difficili sta svolgendo, in Piazza Gasparotto e non solo.”