Home Breaking News Ponte San Nicolò, via Garibaldi: decolla il progetto della ciclabile

Ponte San Nicolò, via Garibaldi: decolla il progetto della ciclabile

Approvato in consiglio comunale il progetto definitivo per la pista ciclabile di via Garibaldi

Pista ciclabile via Garibaldi
Pista ciclabile via Garibaldi

“Una delle cose più importanti che andremo a realizzare in questa legislatura – ha affermato l’assessore ai Lavori pubblici Enrico Rinuncini – in virtù del fatto che mette in sicurezza la mobilità debole, soprattutto i bimbi e i ragazzi di Rio che vanno a Roncaglia, e viceversa. Finalmente si collega un pezzo di pista ciclabile già esistente a Rio con via Aldo Moro e quindi si arriva praticamente a San Leopoldo. Ma soprattutto serve ai ragazzi che devono andare alle scuole medie, nonché a chi si reca al cimitero”.

La votazione nel parlamentino è passata all’unanimità

Oltre al via libera al progetto la votazione comprendeva anche il rinnovo del vincolo espropriativo e le controdeduzioni alle osservazioni presentate dai cittadini. Il primo stralcio dell’opera, che costerà 680 mila euro (di cui 200 mila finanziati dalla Regione Veneto), vedrà sorgere un percorso ciclabile lungo via Garibaldi, nel tratto compreso tra via Aldo Moro e l’intersezione con via Emilio Lussu. I lavori, attesi da diversi anni, sono sempre più necessari in seguito al progressivo aumento del traffico sulla strada, che comporta rischi per i ciclisti a causa della ristrettezza della carreggiata e la particolare conformità della viabilità (specialmente il tratto “a gomito” della via).

Alcuni dettagli dell’opera sono stati illustrati proprio da Rinuncini: “Verrà realizzato un dosso rialzato nell’attraversamento di fronte a via Aldo Moro, per collegarla in sicurezza e saranno realizzati, rispetto al progetto, altri passaggi pedonali per collegare la pista al cimitero e a via Sant’Antonio, che è il punto dove mancava il passaggio e sarà nel progetto esecutivo”. Infatti, spiega l’assessore, “manca l’ultimo step, che è il progetto esecutivo, che poi ci vedrà finalmente in gara d’appalto. Quindi i tempi prevedono che durante l’anno 2021, si vedrà la vera e propria realizzazione dell’opera”.

Risistemazione asse stradale: ancora pazienza

Ma per vedere la risistemazione anche dell’asse stradale bisognerà avere ancora un po’ di pazienza. “Via Garibaldi non viene di fatto asfaltata – ha precisato Rinuncini – non vengono fatte le opere di manutenzione”, questo perché prima sono previsti importanti interventi nel sottosuolo, compreso il rifacimento di alcuni tratti dei sottoservizi. “Lo stato di disagio di via Garibaldi è tale da evitare di andare a fare dei lavori di asfaltatura che fra qualche mese andremmo a rovinare”.

Il progetto è stato accolto con favore pure dalle opposizioni, anche se la Lega avrebbe preferito che fossero previsti dei nuovi parcheggi nella zona. Nella relazione del progetto si legge che l’obiettivo della nuova pista ciclabile sarà favorire “la formazione di una nuova cultura della mobilità dei cittadini, in particolare quelli in età scolare, per contribuire al miglioramento degli spostamenti tra i principali siti d’interesse locale. Infatti sarà possibile per tutti i giovani utilizzare la bicicletta per arrivare alle principali strutture pubbliche: scuola media e palestra di Roncaglia, impianti sportivi comunali di via Toffanin, Municipio, biblioteca comunale”.

Inoltre “verrà favorito lo scambio intermodale tra la bicicletta ed il trasporto pubblico, e verrà sviluppato ed agevolato l’uso della bicicletta, in alternativa ai mezzi motorizzati, favorendo quindi il decongestionamento del traffico e la riqualificazione urbana”.

Carlo Romeo

Le più lette