Home Rodigino Delta Rosolina, solidarietà: l’aiuto arriva dalle associazioni

Rosolina, solidarietà: l’aiuto arriva dalle associazioni

67 famiglie assistite, 36 pacchi distribuiti: i dati di Rosolina

Solidarietà

Negli ultimi mesi sono state numerose le iniziative solidali di aiuto ai cittadini più bisognosi partite all’interno del comune di Rosolina. Molte infatti sono state le associazioni all’opera in favore delle famiglie in difficoltà.

Tra queste, l’associazione “Un cuore da Cavaliere”, nata nel 2013 come associazione filantropica che opera a livello regionale e composta non solo da volontari, ma anche da professionisti e forze dell’ordine. Solo negli ultimi quattro mesi è riuscita a raccogliere e distribuire ben sette bancali di aiuti alimentari, riuscendo così a contenere i disagi che l’emergenza sanitaria e la chiusura di molte attività hanno comportato: collaborando infatti con i negozi locali e i piccoli imprenditori, sono riusciti a sostenere ben 67 famiglie bisognose tra i comuni di Rosolina e Porto Tolle, oltre che in molti altri comuni del padovano, del trevigiano e del veneziano, dove si sono occupati anche della mensa dei poveri di Marghera. Ma a sostenere le famiglie e i cittadini, non c’è stata solo l’associazione “Un cuore da Cavaliere”: nelle ultime settimane di ottobre infatti anche l’associazione “Volontari della Speranza onlus” ha fatto la sua parte, distribuendo generi alimentari nel comune di Rosolina.

Grazie a questa associazione sono stati consegnati a domicilio dalla Protezione Civile ben 36 pacchi, confezionati dai volontari nella loro base logistica, l’auditorium Sant’Antonio, sotto il coordinamento di Isaia Tommasi. Rosolina città della solidarietà, dunque. E non solo grazie a queste preziose associazioni: in tutto il territorio infatti, dal lockdown ad oggi sono cresciute notevolmente le donazioni da parte di privati e di piccole e grandi attività in aiuto a chi più ne ha avuto e tuttora ne ha bisogno. Un dato questo, che fa pensare in positivo.

Le più lette