Home Veneziano Cavarzere Silvia Chiebao racconta il segreto della magia della scrittura

Silvia Chiebao racconta il segreto della magia della scrittura

La giovane autrice cavarzerana Silvia Chiebao ha già dato alle stampe due volumi. “In primo amore” è la storia di un sentimento profondo tra due persone molto diverse tra loro, nel secondo si rivolge ai più piccoli e non solo

Silvia Chiebao
Silvia Chiebao

Al secondo incontro con l’autore, svoltosi sabato 17 ottobre a Palazzo Danielato, è stata ospite la giovane scrittrice cavarzerana Silvia Chiebao. In una Sala Convegni attenta e calorosa, l’autrice ha presentato i suoi due ultimi libri: Primo Amore e Magia di Favole. Silvia, la storia che ci hai raccontata va a risvegliare le parti più recondite delle nostre vite.

È il tuo primo libro?

“Il racconto Primo Amore, è il primo libro che ho pubblicato; in seguito ho scritto Magia di favole, una raccolta di 10 favole per bambini. Primo Amore parla dell’amore profondo dei due protagonisti che resterà inalterato nel tempo, nonostante gli anni che passano, nonostante la lontananza, nonostante tutti gli ostacoli che si presenteranno davanti e nonostante anche la malattia. Per la protagonista, Victoria, questo è il primo amore, considerata la sua giovane età; grazie ad Edward conoscerà per la prima volta un sentimento nuovo e proverà cose mai provate prima. Il protagonista maschile, nonostante abbia avuto un’altra donna importante nella sua vita che gli ha dato un figlio, scoprirà il vero amore con Victoria. La storia è ambientata nella città di Londra, ma in più momenti si sposterà in America”.

La seconda raccolta di cui ci hai parlato, a quale scopo l’hai scritta? Che cosa viene raccontato?

“Magia di favole, come ho detto prima, è una raccolta di 10 favole per bambini, ciascuna con una propria morale: si parla del rapporto tra genitori e figli, di amicizia e di quanto sia importante aiutare gli altri, si parla della capacità di perdonare e di quanto questo sia un gesto nobile e coraggioso; si parla anche della capacità di accettare noi stessi per come siamo e di accettare gli altri senza fermarsi alle apparenze perché ognuno è unico e speciale. Infine, si parla della vera bellezza che non trovi nelle cose preziose e di valore, ma in quelle semplici di tutti i giorni che ci rendono felici”.

Scrivere è dare una forma ai propri pensieri, circoscrivere le proprie paure e allineare i ricordi. A te cosa spinge a farlo?

“Scrivere è la cosa che più mi piace perché quando scrivo entro in un mondo tutto mio dove niente può farmi del male e dove riesco ad esprimere me stessa fino in fondo”.

I tuoi lettori cosa devono aspettarsi in futuro?

“Riguardo al futuro, sto preparando un’altra storia d’amore. L’ho appena iniziata e mi ci vorrà un po’ di tempo per scriverla ma prometto che farò di tutto affinché venga pubblicata”.

Samuele Contiero

Le più lette