Home Rodigino Delta Taglio di Po, Un nuovo servizio per l’ambiente: “Guerra a chi abbandona...

Taglio di Po, Un nuovo servizio per l’ambiente: “Guerra a chi abbandona i rifiuti”

È stato introdotto all’inizio di questo mese un nuovo, importante servizio: è la figura dell’ispettore ambientale, che conferma Taglio di Po come secondo comune della provincia di Rovigo, dopo il capoluogo, a impegnarsi nella lotta all’abbandono dei rifiuti e nel sostegno dei cittadini e delle attività nello smaltimento e nella corretta differenziazione della spazzatura

Spazzatura

“Questo servizio -, spiega il vicesindaco di Taglio di Po, Alberto Fioravanti, – consisterà nella presenza di una persona, riconoscibile dal logo di Ecoambiente, che si muoverà nel territorio per aiutare i cittadini taglio lesi a differenziare meglio”.

“In una prima fase, l’ispettore ambientale si dedicherà alle aziende -, continua Fioravanti. – Abbiamo notato infatti che c’è bisogno di fare più informazione e di aiutare le attività: viene prodotto molto rifiuto secco, ma è davvero indispensabile o c’è modo di differenziare meglio?”.

“Altra situazione che abbiamo deciso di contrastare riguarda l’abbandono dei rifiuti fuori dal recinto dell’ecocentro e lungo gli argini del Po, dove inoltre saranno posizionate delle foto trappole. Questa questione non è soltanto ambientale, ma anche economica: i soldi impiegati dal Comune per lo smaltimento dei rifiuti abbandonati vanno a finire in bolletta, perciò limitare questo fenomeno porterà a un risparmio per tutti”. “Ricordo che la multa per l’abbandono di rifiuti è di 150 euro, mentre sull’argine del fiume è di 400 euro -, avverte il vicesindaco. – Faremo guerra a tutti quelli che pensano di continuare così: il servizio si evolverà nel tempo e sarà sempre più puntuale”.

Le più lette