Home Veneziano Cavarzere Auguri in videochiamata per gli ospiti del "Danielato"

Auguri in videochiamata per gli ospiti del “Danielato”

Mentre procedono i lavori all’Ipab “Danielato”, si preannuncia un Natale senza la visita dei parenti a causa di alcuni casi di contagio che si sono registrati a fine novembre

Ipab "Danielato"
Ipab “Danielato”

Proseguono a pieno regime i lavori dell’Ipab Danielato dopo lo stop causato dall’emergenza Coronavirus e da alcuni impedimenti.

“I lavori alla casa di riposo sono ripresi dopo un periodo di fermo dovuto ad alcune vicissitudini, la prima tra tutte riguarda le due ditte che in consorzio che aveva vinto l’appalto ha indicato per fare i lavori sono fallite, quindi il consorzio ha dovuto individuate due nuove ditte – ha spiegato il presidente della rsa Fabrizio Bergantin -. Sono seguite poi le dovute verifiche e la vicenda ci ha portato via un po’ di tempo. Abbiamo inoltre modificato un po’ l’interno, anche per la pandemia in atto. Abbiamo fatto la scelta di non avere più le stanze doppie, ma fare stanza singole. Questa modifica è stata condivisa e suggerita anche dagli ospiti. L’emergenza Coronavirus poi ci ha portato via 7-8 mesi. Ora i lavori sono ripresi e speriamo di riuscire a finire nel più breve tempo possibile”.

E con l’avvicinarsi delle feste un pensiero va agli ospiti, che purtroppo quest’anno saranno costretti a passare il Natale lontano dai propri cari a causa di alcuni casi di positività che si sono registrati all’interno della struttura.

“Avevamo in programma alcune iniziative per riprendere le consuete attività che ogni anno facciamo, ma purtroppo anche la nostra struttura è stata colpita dal virus. Abbiamo fatto dei tamponi nelle scorse settimane e si sono verificati alcuni casi – ha proseguito Bergantin -. Purtroppo non crediamo che sarà possibile fare in modo che gli ospiti possano ricevere le visite dei parenti durante le feste di Natale, continueremo ovviamente con le videochiamate per cercare il più possibile di accorciare le distanze”.

“Non mi stancherò mai di ringraziare tutti i lavoratori e le lavoratrici che in questo momento particolare stanno dando il massimo per superare questa situazione – ha concluso il presidente -, sperando che si possa tornare alla normalità il prima possibile”.

Erika Masiero

Le più lette