giovedì, 23 Maggio 2024
HomeBreaking NewsRovigo, Don Daniele Donegà, l’uomo di chiesa con l’anima da poeta

Rovigo, Don Daniele Donegà, l’uomo di chiesa con l’anima da poeta

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’originale iniziativa vuole essere di supporto ai lettori durante l’emergenza sanitaria

Don Daniele Donegà

Don Daniele Donegà è da tutti conosciuto per essere il prete poeta, grazie ai suoi libri di poesia, spesso dedicati ai luoghi del Polesine, che ogni anno pubblica. Don Daniele è attualmente parroco dell’Unità Pastorale che raggruppa Granzette, Concadirame e Boara Polesine. Ha scelto il periodo natalizio per tornare con un nuovo libro di poesie, che è una raccolta tutta dedicata al periodo più magico dell’anno.

“A inizio novembre ho deciso di ristampare altre 60 copie di “Bagliori: poesie dal lago di Garda”, edito ad aprile di quest’anno, che vede le mie poesie, scritte mentre mi trovavo in alcune località del Garda, nel periodo compreso tra il 7 aprile 2015, il 27-30 gennaio 2020, accompagnate dagli acquarelli dell’architetto Enrico Negri di Melara – racconta don Daniele – Come sempre, tutte le copie sono numerate a mano”. In precedenza, il sacerdote aveva pubblicato altre raccolte di poesie. Tra queste, vanno citate “Nel silenzio della luce”, “Poesie e preghiere in Terra Santa”, “La luce del silenzio: nelle valli del delta del Po”, “Canda: poesie”. Nato a Canda il 20 aprile 1960, don Daniele ha conseguito la laurea in filosofia nel 1986 all’Università di Bologna. È stato poi ordinato sacerdote il 30 maggio 1992, dall’allora vescovo della Diocesi di Adria-Rovigo, Martino Gomiero.

Nel 2007 ha conseguito a Roma, la licenza in teologia, al Pontificio istituto “Giovanni Paolo II”, seguita dal dottorato, sempre nello stesso istituto, nel 2010. Dal 2007 al 2011 è stato il segretario del vescovo Lucio Soravito De Franceschi e consulente etico del Consultorio familiare. Dal 2 ottobre 2011 a fine agosto 2018, è stato parroco di Melara. Quindi dal mese di settembre 2018 è stato nominato nelle parrocchie di San Pietro, San Zenone, e arciprete della parrocchia della Beata Vergine Maria del Rosario, che fanno parte delle sopracitate frazioni di Rovigo. La sua passione per le poesie nasce da bambino. “Ho iniziato alcuni mesi fa a lavorare alla nuova raccolta di poesie, che sarà pronta per Natale, e che in copertina presenterà un acquaforte”. Non resta dunque che avere pazienza per poter leggere il suo nuovo libro. Sicuramente saprà suscitare come sempre tante emozioni in chi lo leggerà.

Marco Scarazzatti