Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Nord Cadoneghe, guerra a suon di.. alberi

Cadoneghe, guerra a suon di.. alberi

Guerra a suon di alberi. Capita a Cadoneghe dove il sindaco Schiesaro ha lanciato una campagna la “rinascita verde” del territorio comunale. Lo ha fatto fa dai social ricordando che ben 400 alberi nuovi hanno trovato dimora nel suo comune

Il sindaco Schiesaro

“Questo grazie alle oltre 50 famiglie che hanno accettato di partecipare al progetto “ridiamo il sorriso alla pianura padana”, ospitando le piante nei loro giardini privati”. Piante e alberi che Schiesaro ha consegnato di persona ai suoi concittadini. Sempre sui social ha annunciato l’avvio di uno studio innovativo sul patrimonio arboreo esistente. “Chi mi conosce lo sa bene: ho sempre amato il verde, l’orto, la natura. passavo intere giornate sugli alberi. Si, sugli alberi! consegnare le piante ai miei concittadini mi ha reso felice, soddisfatto”. Non altrettanto può dirsi dei suoi avversari politici, in particolare il Pd.

“Nessuna novità, il censimento degli alberi esiste già dal 2015 – affermano –, è un progetto, realizzato per la prima volta proprio a Cadoneghe. Andava a costituire un’anagrafe, un data-base in formato digitale, di tutti gli alberi esistenti nelle aree pubbliche. anziché commissionare un nuovo studio, Schiesaro poteva limitarsi a una necessaria ricognizione e riprogrammazione degli interventi. meglio spendere i soldi in alberi che in progettisti”.

Risposta del sindaco: “Sono cresciuto con questo in testa. Le terrazze le trasformavo in serre per la gioia dei miei nonni. In campeggio, d’estate, non c’era angolo dove non crescessero pomodori e insalata. Mi ha sempre gratificato, mi faceva stare bene! L’amministrazione, la giunta i tecnici, e ora anche i miei concittadini conoscono la mia fissazione più grande: più verde, più verde, più verde”. (n.m.)

Le più lette