Home Veneto Attualità Dpcm di Natale: stop alla mobilità dal 21 dicembre al 6 gennaio

Dpcm di Natale: stop alla mobilità dal 21 dicembre al 6 gennaio

Il Governo approva il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni nel periodo delle feste natalizie, che va dal 21 dicembre al 6 gennaio, ma ci si potrà spostare prima e dopo

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

E’ stata pubblicata nel corso di questa notte la norma approvata dal Governo e propedeutica all’emanazione del nuovo Dpcm del 3 dicembre, che conterrà le nuove regole in vigore per il Natale 2020.

Nello specifico, questo decreto legge prevede lo stop agli spostamenti tra comuni e regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio, ovvero per tutta la durata delle festività, salvo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità (che includono il rientro a residenza, domicilio o abitazione) o motivi di salute. Vietati anche gli spostamenti alle seconde case in comuni diversi dal proprio dal 25 al 26 dicembre e il primo gennaio e per tutta la durata del decreto nelle seconde case ubicate in regioni e province differenti dalle proprie.

Per le Regioni in zona gialla sarà comunque possibile spostarsi fino al 20 dicembre, giorno in cui scatterà la validità del nuovo regolamento natalizio.