Home Padovano Bassa Padovana Este, completata la ciclabile per Montagnana

Este, completata la ciclabile per Montagnana

In bici da Este e Montagnana ammirando il paesaggio e le architetture storiche. Gli appassionati delle due ruote possono finalmente spostarsi in tutta sicurezza tra i due centri medievali grazie al completamento dell’Anello delle città murate.

Anello città murate

E’ ormai stato portato a termine l’ultimo tratto del percorso circolare lungo 64 chilometri che attraversa la Bassa padovana toccando le località di Este, Ospedaletto Euganeo, Noventa Vicentina, Saletto, Piacenza d’Adige, Carceri, Vighizzolo, Merlara, Urbana, Megliadino San Fidenzio e Montagnana.

Il progetto era stato approvato nel 2012 dalla Provincia ma tre anni dopo gli unici tratti realizzati erano quelli tra Urbana e Merlara e da Merlara a Este. Il percorso lungo gli argini dei fiumi Fratta e Frassine per collegare Este (Comune capofila) a Montagnana era rimasto invece in sospeso. Ed è proprio lì che lo scorso novembre sono stati aperti i cantieri per sistemare le sommità arginali, realizzare attraversamenti ciclabili sulla viabilità esistente e posare le attrezzature complementari al circuito. Questo terzo stralcio di lavori è costato poco meno di 480mila euro da sommare ai 700mila spesi per i due stralci precedenti. La pavimentazione, realizzata con bitume “in triplo strato”, è larga tre metri in modo da garantire il passaggio dei residenti e dei mezzi operativi.

«Quello tra ambiente e sport è un connubio vincente – afferma Fabio Bui, presidente della Provincia di Padova –. Dobbiamo incentivare la mobilità sostenibile anche alla luce dell’emergenza che stiamo vivendo. La bici è il mezzo che permette il miglior distanziamento, ma altri indiscussi benefici sono il decongestionamento del traffico motorizzato, la diminuzione dell’inquinamento e una maggiore sicurezza per gli utenti deboli». Secondo Sabrina Doni, consigliere provinciale con delega alle piste ciclabili, ora è necessario collegare tutti i percorsi cicloturistici e «garantire una manutenzione adeguata, in modo che gli itinerari offrano informazioni, servizi e una segnaletica adatta anche a chi vuole scoprirli per la prima volta».

Il nuovo tratto inizia nel Comune di Este, all’altezza dell’incrocio tra via Sostegno e l’argine del Frassine, attraversa Ospedaletto e Noventa Vicentina per poi imboccare di nuovo la sommità arginale, toccare le mura di Montagnana e infine tornare al punto di partenza.

Maria Elena Pattaro

Le più lette