Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Est Noventa Padovana: “Sanità, rivalutiamo il ruolo dei sindaci”

Noventa Padovana: “Sanità, rivalutiamo il ruolo dei sindaci”

L’appello del sindaco di Noventa Alessandro Bisato

Sindaco

“Le necessità e le urgenze di questi ultimi mesi, dettate dalla pandemia a tutela della salute pubblica, ci stanno facendo comprendere giorno dopo giorno quanto sia necessario per il prossimo futuro rivalutare in maniera importante il ruolo dei sindaci come interfaccia con il cittadino nel rapporto con l’Ulss stessa”. Il sindaco di Noventa Padovana, Luigi Alessandro Bisato, parla in qualità di presidente della conferenza dei sindaci dell’Ulss 6 Euganea, che riunisce gli ex 3 distretti dell’Ulss 15,16 e 17 (Alta Padovana, Bassa Padovana, Città e Saccisica) e solleva innanzitutto la questione dei Covid hospital territoriale, come ad esempio il caso di Schiavonia.

“Ci siamo lungamente concentrati sulle conseguenze negative che ha la trasformazione di questi presidi in strutture dedicate Covid per quei cittadini che sono costretti a veri e propri viaggi della speranza per avere cure sanitarie- spiega Bisato. Mentre al direttore generale Domenico Scibetta abbiamo chiesto una particolare attenzione al sistema di tracciamento e prevenzione viste le molte lamentele raccolte dai presidi per la lentezza nella gestione dei ragazzi risultati positivi nelle nostre scuole”. Secondo l’ultima riforma del sistema sanitario regionale i sindaci continuano ad avere competenze nell’ambito socio sanitario ma, sostiene, il presidente della conferenza dei primi cittadini dell’Ulss 6, va compreso che il loro punto privilegiato di osservazione può fare la differenza tra un sistema più o meno efficiente.

“Va certamente riconosciuto che ci sono degli aspetti positivi, – conclude Luigi Alessandro Bisato – porto ad esempio la riuscita centralizzazione degli appalti per il tramite di Azienda Zero, ma va anche detto che presi dell’emergenza per la pandemia non dobbiamo perdere una visione più ampia. Che è proprio quello che un sindaco, tutti i giorni a diretto contatto con i suoi cittadini può garantire”.

Elena Callegaro

Le più lette