Home Padovano Padova Padova, il Parco inclusivo Albero del Tesoro presenta "Per un Natale che...

Padova, il Parco inclusivo Albero del Tesoro presenta “Per un Natale che vale”

Al via la campagna natalizia di raccolta fondi per la giostra musicale accessibile Rapsodia

Rapsodia

ALBERO DEL TESORO, il Parco comunale inclusivo che sta sorgendo al Basso Isonzo alle porte della città di Padova, lancia – in occasione della Giornata internazionale della disabilità che si è celebrata il 3 dicembre – la sua prima campagna natalizia “Per un Natale che vale” per contribuire all’acquisto di Rapsodia, la giostra musicale accessibile che verrà installata all’interno dell’area comunale, andando ad arricchire le opportunità di gioco e di relazione.

Il Parco di tutti sta sorgendo a Padova in un’area di oltre 5 mila metri quadri, mediante un progetto partecipato di coprogettazione del Comune di Padova insieme a diciotto enti impegnati nell’ambito dell’inclusione e della disabilità, di cui Fondazione Robert Hollman è la capofila.

In questo momento – in cui si sta riscoprendo il valore di ciò che veramente conta come la salute e le relazioni autentiche – il Natale può essere maggiormente impreziosito da una scelta consapevole per un luogo che sia di tutti, dove le persone potranno stare insieme, scoprendo quanto la fragilità, che si cela più o meno in tutti noi, sia una grande, inaspettata ricchezza.

UN GESTO CHE FA LA DIFFERENZA

Con un’azione, semplice ma colma di significato – una donazione minima di 38 euro alla Fondazione Robert Hollman (mediante bonifico a Banca Prossima – Conto corrente IT 39 W030 6909 6061 0000 0151 864) – ogni donatore riceverà in cambio la gift card Tigotà, partner del Parco, del valore di 50 euro impreziosita da un originale packaging artigianale realizzato dalle persone con disabilità dei centri diurni di Gruppo Polis e Fondazione Irpea.

La tessera prepagata può essere spesa in tutti i negozi Tigotà d’Italia oppure nello store online per l’acquisto di tutti i prodotti in vendita dalla cura della persona fino all’igiene per la casa.

La gift card sarà recapitata direttamente a casa: basta indicare nella causale del bonifico nome, cognome, indirizzo civico completo e una mail per essere eventualmente contattati.
Per maggiori informazioni: comunicazione@fondazioneroberthollman.it

A CHE PUNTO E’ IL PARCO

Il cantiere, inaugurato lo scorso anno, sta proseguendo con soddisfazione da luglio scorso, dopo il lungo stop provocato dall’emergenza sanitaria della scorsa primavera.

I lavori approvati dal Comune di Padova sono iniziati con la modellazione del terreno e attualmente si sta proseguendo con la costruzione dei sottoservizi di alimentazione al parco, la realizzazione delle pavimentazioni pedonali in calcestruzzo drenante colorato e in terra stabilizzata con relativi sottofondi, la pista ciclabile in proseguimento dell’esistente in via Siena, nonché la collinetta di accesso allo scivolo, il completamento delle recinzioni e, la prossima primavera, la piantumazione di alberi e siepi.

Il progetto, firmato dall’ingegnere Giuseppe Silvestrini e dall’architetto Luca Mosole, ha preso il via nel 2016 con l’approvazione dei primi due lotti. Recentemente è stato approvato un terzo lotto di lavori con la costruzione attualmente in corso del ponticello pedonale sul canale “Boschette” e del percorso ciclopedonale tra il ponticello e la palestra Ilaria Alpi, per collegarsi a Nord con via Lucca. Sono in corso anche la costruzione di un fabbricato per il ristoro e il completamento degli impianti di servizio.

I lotti successivi prevederanno il completamento del parco con l’eventuale costruzione di un fabbricato “aggregazione” apribile e con zona adiacente coperta da una pergola bioclimatica, la fornitura e posa di giochi con relative pavimentazioni antitrauma, le attrezzature sensoriali e un percorso vita, il completamento dell’illuminazione e del cablaggio, orti a terra e sopraelevati, siepi di varie essenze, il labirinto vegetale, gli arredi, la segnaletica verticale ed orizzontale con inserimento dei percorsi tattili.