Home Veneziano Chioggia Pittura, il tributo di Varagnolo a Modigliani

Pittura, il tributo di Varagnolo a Modigliani

L’artista chioggiotto Sandro Varagnolo partecipa, in occasione del centenario della morte di Amedeo Modigliani, all’evento “Tributo a Modigliani”

Tributo a Modigliani, Varagnolo
Tributo a Modigliani, Varagnolo

L’evento “Tributo a Modigliani” è un’iniziativa promossa dalla Fondazione Amedeo Modigliani per celebrare con la realizzazione di opere da parte di artisti contemporanei selezionati un proprio personale omaggio all’arte del famoso artista livornese. Il portale TributoModigliani2020, tradotto nelle maggiori lingue del mondo, ospiterà tali opere con la loro storia, le loro caratteristiche; saranno anche proposti inediti sulla vita e sull’opera di Modigliani ripercorrendo le vicende della scuola di Parigi, le grandi influenze mondiali e le innovazioni artistiche che hanno caratterizzato il primo ventennio del Novecento.

Varagnolo sarà presente con un olio su tela 50×70 cm che raccoglie nella sua stesura tutti gli elementi tipici dell’arte di Modigliani con una resa pittorica realistica per omaggiare lo stile caratteristico rappresentando la figura al naturale deformata nella sua peculiarità anatomica del collo lungo. Si tratta di un ritratto nel ritratto: la figura d’infermiera che si appoggia su un ipotetico ritratto di Modigliani dello stesso soggetto. La donna brandisce uno strumento chirurgico che imprigiona un coronavirus nella solitudine di un ambiente metafisico, dominato da un unico elemento, il ritratto modiglianesco di se stessa, e offre allo spettatore la storia umana raccontata dalla cronaca di questo periodo. Non è la solita eroina da copertina che si vede in Tv con i segni sul volto, comuni a tutti ormai, ma piuttosto la solitudine e gli scarsi mezzi a disposizione di queste figure professionali di vitale importanza.

Le più lette