Home Padovano Padova Nord Vigodarzere, 45 mila euro all’Istituto Comprensivo

Vigodarzere, 45 mila euro all’Istituto Comprensivo

Il Comune e l’istituto comprensivo di Vigodarzere hanno approvato e sottoscritto il protocollo d’intesa relativo all’erogazione dei fondi scolastici per l’anno 2020/21

Scuola secondaria Moroni

La volontà dell’amministrazione comunale è quella di affiancare le istituzioni scolastiche locali nell’azione educativa e didattica, garantendo il diritto allo studio, pari opportunità d’accesso e risorse adeguate allo svolgimento delle attività.

Nello specifico le risorse comunali saranno impiegate per la manutenzione ed il funzionamento degli edifici (riscaldamento, illuminazione, telefono, acqua, arredo e attrezzature), nonché per la verifica della messa a norma di questi ultimi. Le spese di funzionamento comprendono l’acquisto di- materiale didattico; materiale di facile consumo; materiali finalizzati alla prevenzione dal rischio di contagio; spese per assicurare il diritto allo studio (attività integrative, progetti di miglioramento e servizi scolastici integrativi).

Sono numerose le iniziative sostenute dal Comune di Vigodarzere per favorire l’integrazione degli alunni a rischio di dispersione scolastica, tra cui le attività di mediazione linguistica, percorsi di educazione (alla cittadinanza, alla convivenza, alla salute e all’affettività), progetti di sostegno psicopedagogico/ didattico e percorsi di orientamento scolastico.

“Le risorse stanziate dal Comune ammontano a 45 mila euro – ha spiegato il sindaco Adolfo Zordan – che saranno impiegate per migliorare i servizi funzionali alla didattica a distanza, qualora le lezioni fossero sospese. Si tratta di una somma considerevole, ma è necessario sostenere e tutelare l’istruzione”.

L’amministrazione comunale, su richiesta dell’istituto comprensivo, anticiperà il 75 per cento dell’importo, mentre il saldo sarà liquidato dopo aver ricevuto la documentazione necessaria.

Nel caso di minori spese sostenute, il Comune provvederà ad aggiungerle a quelle dell’anno successivo. “L’amministrazione comunale è in prima linea ancor di più in questo momento difficile. Abbiamo cercato, in ogni modo e con tutti i mezzi possibil, di dare il nostro pieno supporto possibile alle istituzioni scolastiche locali, specialmente in questo periodo di emergenza– ha affermato l’assessore alle Politiche Sociali, Monica Cesaro –, a partire dalla fornitura dei materiali necessari alla prevenzione dei contagi e supportando, infine, con mezzi adeguati il miglioramento della didattica a distanza”.

Nicoletta Masetto

Le più lette