Home Padovano Abano Terme: I’m hero, il contest tra arte e virtù al tempo...

Abano Terme: I’m hero, il contest tra arte e virtù al tempo del Covid

Il museo Villa Bassi Rathgeb dedica ad artisti e al pubblico talentuoso una grande mostra prevista al termine dell’emergenza sanitaria

Contest I'm hero
Contest I’m hero

Alla chiusura della mostra “Seicento-Novecento da Magnasco a Fontana” dovuta al decreto governativo, il Museo Villa Bassi Rathgeb lancia un messaggio al suo pubblico e agli artisti di tutta Italia: “Veniamo noi da voi aspettando di ripartire con forza ed eroismo”. Il museo lancia il contest dal nome energico e risoluto I’m Hero, un contest solidale che vedrà premiati ben 54 artisti che faranno parte di una mostra post Covid dedicata a tutti gli italiani. Al Museo Villa Bassi Rathgeb arriva poi il primo personaggio artistico virtuale che raggiunge il pubblico a casa propria tramite i social: Sir Albert Bassi Rathgeb ispirato al collezionista e mecenate che donò la sua collezione al Comune di Abano, una sorta di mascotte intellettuale che presenta i capolavori di questa magica location. Alberto Rathgeb raccolse una prestigiosa wunderkammer che include opere di pittura e scultura che vanno dal 1400 al 1700 che fu poi donata dal figlio adottivo Roberto Rathgeb al Comune di Abano Terme: ben 450 pezzi tra dipinti, arredi, sculture, reperti archeologici e armi.

“Il Comune di Abano Terme – afferma l’assessore alla Cultura Cristina Pollazzi – da sempre ricerca e supporta la creatività e ora vuole invitare il pubblico di talento ad esprimersi e a comunicare la sua visione artistica o letteraria. Abbiamo dedicato tanto a questo museo, fino a renderlo polo culturale per l’intera regione e ora abbiamo progetti per portarlo ad avere un respiro nazionale ed internazionale. Il contest è dedicato al pubblico; il premio principale infatti sarà una vera e propria Mostra “fatta” dalle persone, composta dalle loro creazioni grafiche, pittoriche e letterarie perché per noi la persona sta sempre al centro”. Si concluderà il 31 gennaio. Il giudizio insindacabile della giuria decreterà i vincitori il 16 febbraio prossimo. La classifica sarà pubblicata su social e sul sito Museo Villa Bassi www.museovillabassiabano.it

I premi: soggiorni termali e tour guidati in mostra, volumi, biglietti e una grande esposizione in cui 14 vincitori e 40 selezionati vedranno le loro opere esposte a fianco dei capolavori. Per i più giovani anche i kindle, mezzi tecnologici per la lettura amati dalle nuove generazioni.

Alessandro Abbadir