Home Veneto Attualità Andamento del mercato della marcatura e incisione laser

Andamento del mercato della marcatura e incisione laser

Il 2020 è stato un anno dominato dalla pandemia di Covid-19. Molte nazioni continuano la loro lotta per mantenere in piedi il loro servizio sanitario ed offrire cure adeguate alle tantissime persone che combattono per la loro salute.

Analisi mercato

In questo quadro dove le priorità sono mutate, l’economia globale ha subito un duro contraccolpo con il crollo del PIL in moltissimi paesi, a partire dall’Italia dove il calo stimato è del -10,5% con 170 miliardi di euro andati in fumo.

Se ci focalizziamo sul mercato del laser industriale, possiamo osservare che questo settore finora è stato sorprendentemente stabile. Le grandi aziende del comparto a livello globale si aspettano una flessione tutto sommato contenuta per il 2020 e persino una possibilità di crescita nel 2021. Ciò va messo in prospettiva anche rispetto ad altri recenti crisi economiche.

Durante la crisi finanziaria del 2009 il PIL globale è crollato e la domanda di laser industriale è scesa del 45%. La crisi aveva colpito il mercato dei laser al culmine di una fase di crescita. Nel 2020 il PIL a livello mondiale si ridurrà probabilmente di oltre il 5% come stimato dalla Banca Mondiale lo scorso novembre, mentre il mercato della marcatura e incisione laser a livello globale ed in Italiaha sofferto una contrazione di circa il 10%. A differenza del 2009, la pandemia ha colpito il mercato dei laser in una fase delicata, non di crescita, ma ha portato anche ad una svolta positiva, testimoniata da una certa ripresa nel campo della lavorazione microelettronica.

Ciò che si osserva in generale è che le aziende leader del settore come Evlaser continuano a vendere con successo macchinari laser di qualità superiore, di fascia alta o premium, che vengono richiesti dal comparto industriale perl’elevata qualità della lavorazione di determinate operazioni come marcatura ed incisione laser.

Il 2020 è stato anche l’anno del 60° anniversario dall’invenzione del laser e l’occasione per fare una valutazione sul suo impatto nella nostra società e sulle prospettive per il futuro. Il laser ha conquistato molti campi della tecnologia: nessuno smartphone, schermo LED o computer funzionerebbe senza l’impatto del laser. Ma a che punto è la tecnologia adesso? Si possono osservare tre tendenze del laser per le quali possiamo aspettarci cambiamenti fondamentali nei prossimi anni.

La prima tendenza è quella della tecnologia quantistica, per la quale si stanno moltiplicando gli investimenti da parte di aziende private e governi. L’obiettivo è quello di portare la tecnologia quantistica dal laboratorio allo smartphone. Il secondo trend è quello della lavorazione ultraveloce del materiale con impulsi laser ultracorti, ultimo sistema laser entrato nel mercato. Grazie alla sua elevata energia per impulso,questo tipo di laser può interagire su ogni materiale in tempi brevissimi. Per dirlo con parole semplici, il materiale sublima prima che il suo calore possa disperdersi nella zona circostante, motivo per cui il processo viene definito anche di “ablazione a freddo”.

Il terzo campo di interesse è quello della ricerca sulla luce estrema. Perché questo campo è importante? Perché in questo modo si sta formando una nuova generazione di scienziati del laser che impara sia come sviluppare un sistema laser complesso sia come condurre ricerche sperimentali con esso.Ciò permette di conseguenza al mercato della marcatura ed incisione laser di mantenersi agile, vibrante e vivace.

Per il futuro esistono dunque molte direzioni verso cui il laser potrà evolversi, diventando sempre più piccolo o sempre più potente a seconda della necessità. Come promesso dal visionario fisico Gérard Mourou: “Il meglio deve ancora venire”.