Home Veneto Attualità Chiuso un esercizio per il mancato rispetto delle norme anti-covid

Chiuso un esercizio per il mancato rispetto delle norme anti-covid

La Polizia Locale chiude un negozio che non rispettava le norme anti-Covid e denuncia uno straniero privo di documenti

 A seguito di alcune segnalazioni inviate alla sede della Squadra Nord della Polizia Locale, nel pomeriggio di ieri 21 gennaio, sono stati effettuati specifici controlli in via Annibale da Bassano presso un negozio, allo scopo di verificare gli eventuali assembramenti all’interno dell’esercizio commerciale.

Con l’ausilio del personale della Squadra Investigativa, è stato accertato che nel piccolo negozio, in cui poteva essere presente solo un cliente, vi erano ben cinque clienti. Il titolare è stato sanzionato ai sensi delle misure di contenimento della pandemia in corso, ed è stata disposta la chiusura per cinque giorni del negozio.

Nella medesima giornata, durante il controllo del territorio sull’area di San Carlo, gli agenti della Squadra Sicurezza Urbana, hanno proceduto al fermo di un giovane extracomunitario, in quanto privo di documenti. Dopo la sua identificazione avvenuta presso il gabinetto di fotosegnalamento, lo straniero clandestino è stato deferito all’ autorità giudiziaria per la violazione alle norme sull’immigrazione.

Ancora una volta le segnalazioni inviate dai cittadini hanno consentito al personale della Polizia Locale di procedere agli accertamenti e di contestare i comportamenti irregolari in contrasto con le norme di contenimento dell’attuale pandemia