Home Veneto Attualità Cibi depurativi per smaltire gli eccessi delle feste

Cibi depurativi per smaltire gli eccessi delle feste

Acqua, finocchio e molto di più: ecco i consigli per tornare in linea dopo le festività

Cibi depurativi
Cibi depurativi

Come ogni anno, si avvicina il temuto momento che segue le festività natalizie e di Capodanno: il confronto con la bilancia. Del resto, si sa, l’anno nuovo inizia sempre con dei buoni propositi e tra questi molto spesso vi è la volontà di mettersi a dieta e tornare in linea. Obiettivo non sempre facile da realizzare e mantenere, però.

Ecco allora alcuni consigli e alcuni cibi che possono aiutare a far perdere qualche chilo di troppo, bruciando i grassi accumulati con le feste.

Bere tanta acqua

Al primo posto, l’acqua. Gesto fondamentale di ogni dieta che si rispetti, bere acqua aiuta a purificare il fegato dagli eccessi delle feste, eliminando le tossine accumulate. L’ideale sarebbe assumere dai 2 ai 3 litri di acqua al giorno e preferire quella ricca di sali minerali e magnesio, più indicate per una pulizia dell’organismo.

Sì anche a tisane e infusi drenanti e depurativi: le migliori sono quelle contenenti limone, tarassaco, betulla, finocchio o zenzero. In alternativa, un ottimo tè verde o matcha.

I cibi che aiutano a depurarsi

Perfette le verdure a foglia verde: broccoli, cavoli, spinaci e biete aiutano a smaltire le tossine grazie ai loro enzimi. Non va dimenticato il songino, un tipo di insalata ricco di vitamine A, B e C che favorisce la pulizia dell’intestino, così come le lenticchie.  Carciofi, asparagi e finocchi sono invece indicati per un’azione diuretica e detox.

Se si soffre di ritenzione idrica, la mela verde è un ottimo alleato per combatterla. “Una mela al giorno toglie il medico di torno” non è soltanto un detto: con le sue poche calorie e le sue grandi proprietà depurative può favorire la perdita di peso se mangiata regolarmente. Ma non è la sola: ottimi anche kiwi, frutti di bosco e arance, ricchi di vitamina C e di proprietà antiossidanti.

Infine, l’avena. Ricca di proteine, è il cereale più indicato per smaltire gli eccessi delle feste: nutre, depura e stimola il metabolismo, favorendo la perdita di peso. Può essere assunta a colazione o all’interno di minestre e vellutate.