Home Veneziano Riviera del Brenta Encomio del Comune di Dolo ai carabinieri

Encomio del Comune di Dolo ai carabinieri

Encomio per il tenente Ferrara, il maresciallo maggiore Marziliano, il maresciallo capo Bigini, l’appuntato Fanciullo, il carabiniere La Torre e l’appuntato Silvano

Encomio Carabinieri Dolo
Encomio Carabinieri Dolo

Il tenente Francesco Ferrara, il maresciallo maggiore Michelangelo Marziliano, il Maresciallo Capo Alessandro Bigini, l’appuntato Walter Fanciullo, il carabiniere Pasquale La Torre e l’Appuntato Adriano Silvano hanno ricevuto dall’amministrazione comunale di Dolo una pergamena contenete un encomio specifico per ciascun appartenente all’Arma dei carabinieri a margine del consiglio comunale di fine dicembre. E’ stata anche l’ultima occasione ufficiale nel corso della quale il sindaco Alberto Polo ha potuto confrontarsi con i rappresentanti dell’Arma, lui che della legalità e del buon rapporto con le forze dell’ordine aveva sempre fatto un caposaldo della sua figura istituzionale. La menzione ai sei militari è stata conseguenza di un intervento con il quale i militari avevano salvato una vita umana l’8 ottobre scorso, evitando che un uomo, che aveva tentato di suicidarsi, riuscisse nel suo insano gesto. L’uomo si era messo un cappio al collo e aveva minacciato di gettarsi dal Ponte del Vaso dopo aver chiamato i carabinieri della tenenza di Dolo per avvisarli della volontà di portare a compimento il proprio intento. Durante la telefonata un interlocutore abilmente ne ha ritardato l’azione e, nel frattempo, cinque carabinieri portatisi nel luogo dove si trovava l’uomo, in posizione molto precaria e pericolosa, con caparbietà e pazienza hanno saputo convincerlo a desistere dalla sua intenzione ed hanno evitato la tragedia. Proprio per sottolineare quanto professionale ma anche umano sia stato l’impegno dei sei appartenenti all’Arma, l’amministrazione comunale ne ha voluto riconoscere le capacità e l’abnegazione consegnando una pergamena di ringraziamento.

Lino Perini

Le più lette