Home Breaking News I murales di Carolì trasformano i sottopassi di Albignasego

I murales di Carolì trasformano i sottopassi di Albignasego

L’arte di Carolina Blanco combatte il degrado e abbellisce i luoghi nascosti di Albignasego

Carolì

E’ nata a Buenos Aires, classe 1986, da una mamma italiana, e sembra destinata a confermarsi come uno dei grandi talenti della street art nazionale. Carolina Blanco, in arte ‘Carolì, è arrivata a Padova appena adolescente, e vanta un percorso artistico di tutto rispetto. Il comune di Albignasego l’ha scelta per riqualificare i sottopassi ciclopedonali che uniscono i quartieri, e presto l’opera di abbellimento verrà portata a termine anche nel sottopasso che unisce Sant’Agostino a Mandriola. Una missione a cui Albignasego non poteva rinunciare: i murales, infatti, hanno rimesso a nuovo spazi che erano stati deturpati da scritte e disegni inopportuni, dando inoltre alla cittadinanza l’opportunità di conoscere una giovane artista dotata di un talento singolare. Carolì si è ispirata ai temi legati all’infanzia, all’ambiente e all’uguaglianza, senza dimenticare l’emergenza sanitaria, utilizzando colori vivaci e restituendo allegria ai luoghi meno visibili della cittadina. Per l’artista, un’esperienza che va ad aggiungersi ad un bagaglio di contenuti ricco ed interessante. Per Albignasego la chiara manifestazione della voglia di investire nella riqualificazione del territorio, senza lasciar indietro niente e nessuno.

Il viaggio di Carolì, dall’Argentina a Padova

Arrivata in Italia nel 2001, Carolina Blanco si laurea al Dams dell’Università di Padova nel 2016, quando il fuoco sacro dell’arte l’ha già investita in pieno. E’ in quegli anni, infatti, che la giovane inizia a scoprire la sua passione per la pittura, che la porterà a dedicarsi anche alla street art, svelando un talento vivace e originale.