Logo testata di vicenza

Home Padovano Polverara conferisce la cittadinanza onoraria al milite ignoto

Polverara conferisce la cittadinanza onoraria al milite ignoto

Nella seduta del consiglio comunale del 7 dicembre scorso, all’unanimità, è stata conferita la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto.

Alice Bulgarello

“Ci è sembrata una buona iniziativa a cui aderire (avanzata dall’Associazione nazionale piccoli comuni d’Italia) per sottolineare, ancora una volta, l’importanza e il valore delle persone che si mettono a disposizione per un bene più ampio e condiviso. È un riconoscimento simbolico a quanti hanno perso la vita durante i conflitti armati che hanno attraversato la storia d’Italia ma pensiamo che tale omaggio possa essere riconosciuto ed esteso e tutti gli uomini e le donne impegnati in prima linea contro il Covid 19 e a tutte le persone che, pur avendo lottato fino allo strenuo delle proprie forze, non sono riuscite a sconfiggere questo nemico invisibile e non hanno avuto un degno funerale” ha dichiarato il sindaco Alice Bulgarello (nella foto).

Fra un anno, il 4 novembre 2021, ricorrerà il centenario della traslazione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria a Roma. Con la conclusione della Prima Guerra Mondiale, nel corso della quale hanno perso la vita circa 650 mila militari italiani, il Parlamento ha approvato la legge 1075 dell’11 agosto 1921 “per la sepoltura in Roma sull’Altare della Patria, della salma di un soldato ignoto caduto in guerra”. Ciò ha consentito di identificare una persona cara in quel militare sconosciuto. Un atto significativo per ricordare tutte quelle persone che hanno dato la vita per la Patria e che non hanno avuto nemmeno un nome e cognome sulla propria tomba.

Martina Maniero

Le più lette