Home Padovano Padova Est Ponte San Nicolò, tariffe Tari in calo per i prossimi anni

Ponte San Nicolò, tariffe Tari in calo per i prossimi anni

L’assessore comunale di Ponte San Nicolò Gabriele De Boni spiega cosa succederà con la nuova tariffazione Tari sui rifiuti

Tari
Tari

“Con le nuove tariffe della Tari il servizio di raccolta e gestione dei rifiuti pesa un po’ meno nel bilancio familiare dei cittadini- spiega l’assessore di Ponte San Nicolò, Gabriele De Boni. – L’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha messo a dura prova il nostro territorio; nonostante questo l’amministrazione è riuscita a intervenire con contributi a sostegno della popolazione e non solo. In questi mesi sono stati, infatti, stanziati diversi contributi a sostegno delle famiglie che, a causa della pandemia, si sono ritrovate in situazioni di difficoltà”. A rafforzare l’ impegno dell’ amministrazione, lo scorso 30 settembre, il consiglio comunale ha approvato le nuove tariffe Tari per il servizio di raccolta e gestione dei rifiuti, abbassandole con una contrazione media del 3,31% per le utenze domestiche e del 3,16% per le non domestiche. “Questa riduzione si traduce in un importo di circa 7/8 euro in meno all’anno- conclude De Boni – ed è stata possibile grazie a un intervento attento per l’efficientamento dei costi di gestione dei rifiuti, salvaguardando i servizi accessori. Oltre a questo intervento diffuso, la giunta comunale ha predisposto un bando per una ulteriore riduzione della pressione sulle aziende e gli esercenti, che abbiano dovuto subire il lockdown, abbattendo ulteriormente l’incidenza della Tari”.

Alessandro Cesarato

Le più lette