Home Veneziano Miranese Nord Scorzè: “Elettrodotto e viabilità, serve sicurezza”

Scorzè: “Elettrodotto e viabilità, serve sicurezza”

Fra i punti critici l’incrocio tra via Giorgione, via Tiepolo e via Ponte Nuovo e la nuova scuola Marconi. La sindaca Nais Marcon assicura trattative con Terna per interrare i tralicci

Traffico

Dopo l’apertura del casello autostradale di Martellago-Scorzè il traffico su via Ponte Nuovo a Peseggia è aumentato considerevolmente e per il Pd che si trova all’opposizione, è necessario mettere in sicurezza l’incrocio tra via Giorgione, via Tiepolo e via Ponte Nuovo. Per questo il Pd ha presentato un’interrogazione.

“Abbiamo segnalato all’amministrazione comunale una situazione di pericolosità in quanto la carreggiata di via Ponte Nuovo è molto stretta e spesso i veicoli vi transitano a velocità sostenuta – commenta la consigliera comunale Pd Giannina Manente – e ad oggi manca il completamento della pista ciclabile. In particolare, è decisamente pericoloso l’incrocio tra via Giorgione, via Tiepolo e via Ponte Nuovo in quanto poco visibile, e infatti continuano a verificarsi incidenti, causati proprio dalla mancanza di visibilità da parte di veicoli provenienti da via Giorgione e da via Tiepolo in immissione su via Ponte Nuovo. Riteniamo che sia urgente la messa in sicurezza dell’incrocio: proponiamo l’inserimento di un dosso per rallentare i veicoli, e in ogni caso chiediamo che ne sia migliorata la visibilità”. Ma le preoccupazioni dell’opposizione non si fermano qui. Ce ne sono altre in vista della realizzazione della nuova scuola Marconi.

“Sopra al terreno su cui sarà edificato l’istituto, passa un tratto di elettrodotto di alta tensione da 220 kV – commenta il consigliere Pd Daniele Pizzolato – e lo stesso terreno si trova quasi interamente all’interno della fascia di rispetto definita dalla normativa nazionale. Per questo motivo abbiamo presentato un’interrogazione in Consiglio per chiedere se siano state eseguite delle rilevazioni dei campi magnetici in corrispondenza del lotto su cui verrà costruita la nuova scuola, e in particolare nel momento di maggior picco segnalato da Terna”. “Riteniamo urgente e necessaria la realizzazione di un nuovo plesso scolastico, ma è altrettanto importante la salute e la sicurezza dei nostri concittadini, in particolare dei bambini che in futuro saranno presenti quotidianamente nella nuova scuola – ragiona il capogruppo Dario Zugno. Abbiamo presentato un ordine del giorno in Consiglio per chiedere un impegno all’ Comune per ottenere da Terna l’interramento del tratto di elettrodotto”.

Arrivano due risposte dal Comune con il sindaco Nais Marcon e l’assessore ai lavori pubblici Marco Pesce. “Per quanto riguarda l’elettrodotto- spiega il sindaco Marcon- con gli altri sindaci stiamo ragionando con Terna per proporre l’interramento del tratto visto che Scorzè è un territorio in cui insistono molti tralicci” . Sulla questione viaria di Peseggia invece l’assessore Pesce sottolinea che per la “visibilità degli interventi sono stati fatti togliendo gli stalli. Per quanto riguarda le altre proposte gli uffici preposti stanno valutando la situazione”

Alessandro Abbadir

Le più lette