Home Veneziano Miranese Nord Scorzè: rifiuti, ecocentri aperti nel pomeriggio e fototrappole

Scorzè: rifiuti, ecocentri aperti nel pomeriggio e fototrappole

I due ecocentri di Scorzè sono aperti da questo mese anche nel pomeriggio, ma il Comune pone l’attenzione anche sugli sversamenti continui da parte degli incivili, e spiega che saranno rafforzati i controlli con una nuova telecamera mobile.

Rifiuti

I due ecocentri che aprono il pomeriggio sono quello in via Monte Marmolada nel capoluogo e quello a Peseggia in via Buratti.

“Gli ecocentri – spiega il sindaco di Scorzè Nais Marcon riaprono nel pomeriggio a gennaio- dopo che per parecchio tempo erano stati chiusi a causa anche della pandemia. Si tratta di un servizio molto richiesto dai cittadini. Con l’occasione abbiamo anche comprato una telecamera mobile che sarà collocata a rotazione su tutto il territorio comunale sia nel capoluogo che nelle frazioni. Quest’anno abbiamo raggiunto un ottimo risultato per la raccolta differenziata arrivando all’80% di quanto confluito nei cassonetti“.

Per ora la fototrappola messa a disposizione della Città Metropolitana di Venezia di concerto con Veritas e il Comune è stata nstallata tra via Bigolo e via Drizzagno, constatato che questo incrocio sarebbe tra i più soggetti ad abbandoni. Ma successivamente l’apparecchio potrà essere spostato in altre isole ecologiche. Sono oltre 1.000 gli sversamenti di materiali ingombranti e di tutti abbandonati in tutto il territorio di ScorzèA inizio gennaio è stato distribuito anche il calendario della raccolta differenziata.

Le più lette