Home Padovano Padova Sud Un futuro di novità per l’Hangar 9 di Casalserugo

Un futuro di novità per l’Hangar 9 di Casalserugo

Hangar 9 tornerà presto a vivere

Hangar 9
Hangar 9

Il concepimento di Hangar 9, il Centro culturale ricreativo di Casalserugo e Ronchi, destinato ad ospitare numerose e diverse attività, risale allo scorso anno e, a causa dell’emergenza Covid, è stato costretto a limitare notevolmente l’organizzazione delle tantissime iniziative in programma. Anche se la situazione generale si presenta, comunque, ancora complessa, l’amministrazione comunale di Casalserugo è fiduciosa. Nei prossimi mesi, infatti, il centro culturale potrebbe tornare finalmente a vivere, grazie ad alcune novità interessanti. Le attività di Hangar 9 sono il risultato di una stretta collaborazione del Comune con Auser, Pro Loco e Consulta dei giovani, e proprio grazie a questa condivisione l’offerta culturale sarà diversificata e originale. Un passo importante per Casalserugo, che va verso l’inclusione e l’integrazione di fasce d’età diverse della cittadinanza. I dati Istat aggiornati al 2019 dicono che nella provincia di Padova, dei circa 950 mila residenti, 115.700 siano giovani dai 12 ai 25 anni, e 214.200 abbiano un’età compresa tra i 64 anni e gli over 75. In pratica, un terzo della popolazione è costituito da due metà apparentemente molto distanti fra loro, il cui incontro non può che essere portatore di valore aggiunto per entrambe le part, e per la cittadinanza nella sua totalità. L’esperienza delle persone anziane rappresenta sempre di più un bagaglio fondamentale per la crescita delle giovani generazioni, così come la freschezza e l’entusiasmo di adolescenti e giovani diventa un motore di rinascita per chi ha raggiunto la terza età. Hangar 9 può essere considerato come un facilitatore d’incontro, un luogo aperto a tutti in cui ognuno possa trovare nuovi stimoli per esprimere la propria creatività e crescita personale. “Presto presenteremo le novità che riguardano il centro – spiega il sindaco di Casalserugo, Matteo Cecchinato -. E’ un luogo ricreativo unico, un organismo di produzione di idee, arte e cultura: uno spazio fisico e una rete multidisciplinare di soggetti, un centro di attività creative, un luogo dove intraprendere processi di apprendimento basati sulla sperimentazione”.

Hangar 9: le proposte

Sono innumerevoli le attività previste all’interno del Centro culturale di Casalserugo. Gli ampi spazi offrono l’opportunità di svolgere laboratori artistici e teatrali, insegnamento di ballo e danza, corsi di lingue, fino ad arrivare all’asilo nido, ludoteca e allo spazio ‘Le radici’ dedicato alla terza età.

Eva Franceschini