Home Breaking News Vittorio Sgarbi celebra a Rovigo una messa per il papà

Vittorio Sgarbi celebra a Rovigo una messa per il papà

Vittorio Sgarbi ha scelto una chiesa di Rovigo per ricordare il padre Giuseppe, scomparso tre anni fa, in occasione del centenario dalla nascita.

Il noto critico d’arte ferrarese, nonchè deputato in Parlamento del Gruppo Misto, assieme alla sorella Elisabetta, famosa editrice, più altri familiari, era presente nella chiesa di Sant’Andrea Apostolo.

Una presenza, quella di Vittorio Sgarbi, che ha stupito non poco i numerosi presenti alla messa delle 19 di sabato, celebrata da don Fabio Bolognesi. La scelta di venire in Polesine, per una messa così importante, a tre anni dalla scomparsa di Giuseppe “Nino” Sgarbi, avvenuta il 23 gennaio 2018, nato a Badia Polesine nel 1921 e scomparso a Ferrara appunto tre anni fa, pare sia stata dovuta al fatto che la famiglia originaria di Ro Ferrarese, non sia riuscita a trovare alcuna chiesa o duomo libero per questo rito di suffragio.

Don Fabio Bolognesi ha accolto ben volentieri la richiesta di Vittorio ed Elisabetta Sgarbi, celebrando la messa speciale, per i 100 anni del farmacista con sangue polesano. La scelta di questa chiesa rodigina, comunque la si deve anche per il fatto che Giuseppe Sgarbi e l’amata moglie Caterina Cavallini, morta il 7 novembre 2015 a 89 anni, erano soliti frequentare alcuni famosi ristoranti polesani: La Vecia, l’osteria Da Morin, trattoria Degli Amici di Arqua’.

D’altra parte lo stesso Vittorio Sgarbi non ha mai nascosto il suo profondo amore per Rovigo e provincia, ricordando come da giovane fosse solito girare di notte, a bordo della sua Fiat Cinquecento, per vedere le ville venete, ma anche come i suoi genitori fossero legati a determinati luoghi, compresa Badia, pese natale di Giuseppe Sgarbi.

Marco Scarazzatti

Le più lette