Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Nord Cadoneghe, verso la riorganizzazione della raccolta dei rifiuti

Cadoneghe, verso la riorganizzazione della raccolta dei rifiuti

Tra le opere in arrivo nel 2021 a Cadoneghe l’attesissimo allargamento di via Augusta. A darne notizia il sindaco Marco Schiesaro

Raccolta rifiuti
Raccolta rifiuti

L’intervento sarà possibile grazie al beneficio che il Comune avrà dall’operazione nell’area ex Grosoli. Oltre a un ampio parco, riceverà una grande piazza di 9 mila metri quadrati, attrezzata per ospitare il mercato settimanale, e moltissime altre opere pubbliche.I circa 3,3 milioni di euro del beneficio pubblico saranno impiegati per finanziare, quindi, anche la sistemazione e l’allargamento di una delle arterie principali del territorio comunale.

“L’allargamento di via Augusta – aggiunge il sindaco – rientra nell’ambito di un programma di opere, alcune delle quali progettate e realizzate nel corso già nel 2020. Tra queste spicca la nuova passerella di collegamento tra la nuova pista ciclabile di via Morante e quella di via Montale, tassello del mosaico molto più vasto e articolato della nuova mobilità sostenibile che l’amministrazione è impegnata a realizzare, attraverso piste ciclabili, nuovi percorsi pedonali, postazioni per la ricarica delle auto elettriche collocate in zone strategiche e potenziamento del trasporto pubblico. La nostra amministrazione ha, poi, dato il via libera anche a un altro importante intervento per l’intera comunità e non solo di Cadoneghe: a settembre ha aperto i battenti il cantiere della nuova struttura sanitaria del Gruppo Veneto Diagnostica e Riabilitazione, attigua alla sede esistente nel centro di Mejaniga”.

“Il 2021 sarà segnato, poi, da un’altra grande sfida che toccherà tutti i cittadini di Cadoneghe – prosegue Schiesaro –: la completa riorganizzazione del sistema di raccolta rifiuti in tutto il territorio comunale. Le nuove modalità sono state definite su misura per ciascuna delle diverse zone del Comune, differenti per densità e tipologie edilizie: ciascuna famiglia sarà destinataria di una soluzione pensata per la propria situazione specifica. L’obiettivo generale è un significativo miglioramento dello standard del servizio, nonché l’incremento della percentuale di raccolta differenziata, in ottemperanza a quanto previsto dalle linee guida regionali e secondo gli obiettivi imposti dalla Comunità Europea”.

In tema di opere pubbliche rimane pendente al Tar il ricorso presentato dal M5S sui due nuovi parcheggi, individuati da un’ordinanza comunale in prossimità della rotatoria di via Marconi e di alcune attività commerciali “in una sede pericolosa per la circolazione e contrari alla normativa”. Il deputato M5S Raduzzi della Commissione bilancio e finanze e il gruppo di attivisti pentastellati cadoneghesi si dichiarano “esterrefatti dalla richiesta di decadenza del nostro consigliere comunale Guido Rocca dal suo ruolo per via della sottoscrizione del ricorso: la giurisprudenza, a riguardo, è chiara in numerose sentenze”. Rocca ha, comunque, optato per la rimozione della firma dal ricorso.

Nicoletta Masetto

Le più lette