Notizie
HomeBreaking NewsFondazione Riviera Miranese: pioggia di contributi per le associazioni del territorio

Fondazione Riviera Miranese: pioggia di contributi per le associazioni del territorio

Saranno assegnati complessivamente 47.000 euro, da un minimo di 1.500 ad un massimo di 10.000. Fra i beneficiari il progetto “Percorsi di crescita Riviera del Brenta inclusiva”

Contributo Fondazione Riviera Miranese
Contributo Fondazione Riviera Miranese

La Fondazione Riviera Miranese ha scelto i beneficiari cui assegnare un contributo complessivo di 47.000 euro, da un minimo di 1.500 ad un massimo di 10.000, a seguito dei progetti prescelti dalla commissione giudicatrice.

Associazione Genitori de “La Nostra Famiglia”

A ricevere il contributo saranno: l’associazione Genitori de “La Nostra Famiglia” per il progetto di avvicinamento all’opera e al patrimonio artistico veneto.

Il progetto ha la finalità di evitare l’emarginazione e di promuovere nel territorio la cultura dell’accoglienza della diversità, l’integrazione sociale di chi è affetto da disabilità, tramite la partecipazione a itinerari formativi guidati da volontari e specialisti del settore.

Associazione di Promozione Sociale Famiglie e Abilità

Altro progetto beneficiario sarà quello denominato “Percorsi di crescita Riviera del Brenta inclusiva” dell’associazione di Promozione Sociale Famiglie e Abilità. Il progetto è finalizzato a rendere accessibili ai disabili alcune ville venete presenti nella Riviera del Brenta, coinvolgendo alcune ville individuate come siti-pilota che saranno oggetto di una attività di formazione rivolta a gestori, titolari e dipendenti e alle guide turistiche. La formazione sarà tenuta da una psico-pedagogista e da una guida turistica accreditata. La seconda fase del progetto, coadiuvata da formatori, consisterà nella realizzazione di una serie di percorsi inclusivi all’interno delle ville cui parteciperanno attivamente volontari e genitori dell’associazione e che si concretizzerà in due simulazioni di itinerari guidati con utenti disabili, atte a costruire un modello pedagogico e procedurale replicabile e implementabile nel futuro. L’associazione si avvarrà anche di un portale internet.

Comune di Fiesso e Legambiente Circolo Riviera del Brenta

Il progetto di Jazznostop del Comune di Fiesso d’Artico consiste in un percorso di approfondimento musicologico, che si articola in quattro incontri con critici musicali di rilievo internazionale.

Anche Legambiente Circolo Riviera del Brenta riceverà un contributo per il progetto “Passo dopo Passo” che, nel coinvolgere una pluralità di soggetti, esso vuole affrontare le problematiche inerenti alcune condizioni di vita, influenzate anche dal reddito e dal livello di istruzione: la sedentarietà, l’inattività fisica e la scorretta alimentazione. La proposta evidenzia come le disuguaglianze di ricchezza e di formazione siano causa di una quota significativa delle diseguaglianze di salute nel nostro Paese e si propone di migliorare le condizioni di vita della comunità di riferimento tramite una pluralità di azioni, dalla formazione ed educazione alimentare all’incentivazione al movimento, anche con miglioramento di aree pedonali e percorsi ciclabili e creazione di aree verdi.

Beneficeranno dei contributi anche il comune di Noale per il progetto “Officina Lavori”, l’associazione culturale Nusica.org per il progetto di “Jazz Area Metropolitana” e l’associazione culturale Keptorchestra per il progetto “Jam 2021”.

Lino Perini

Le più lette