Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Il rilancio del MAAP: La nuova campagna di comunicazione

Il rilancio del MAAP: La nuova campagna di comunicazione

Nata con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’effettiva qualità dei prodotti del MAAP, il Mercato Agroalimentare di Padova.

Presentata oggi la nuova campagna di comunicazione, il Presidente del MAAP Maurizio Saia sottolinea: “Vogliamo riallacciare questo mercato con la città. Non è molto conosciuto per le sue caratteristiche importanti, ovvero l’elevata qualità dei prodotti offerti. Per questo motivo stiamo cercando di apportare un ammodernamento in tutti gli ambiti in particolare nella comunicazione.

Abbiamo tarato la nostra comunicazione in modo da arrivare anche ai più piccoli, previsto anche un laboratorio didattico che coinvolgerà direttamente le scolaresche all’interno del mercato agroalimentare per spiegarne il funzionamento congiuntamente alle basi della corretta alimentazione.

Per questo motivo è nato il personaggio di MAAPO, una marionetta parlante che suggerisce frutta e verdura da assumere a seconda dello stile di vita.”

Anche il Sindaco Sergio Giordani sottolinea l’importanza sociale e produttiva del MAAP

“Un valore dal punto di vista sociale e anche produttivo, contando più di 900 addetti ai lavori. Se non ci fossero i mercati ortofrutticoli le nostre piazze sarebbero vuote, un danno quindi non indifferente. Assieme alla camera di commercio e al comune, trattiamo un prodotto importantissimo, di qualità e la campagna che si sta facendo darà un valore anche ai nostri ragazzi, educandoli all’alimentazione sana. “Molte volte” – conclude il Sindaco-  “meglio un buon frutto di una merendina”

I dati del MAAP nell’anno della pandemia

-9 % in quantità e -2 % in fatturato “Padova resiste”- sottolinea Roberto Boscolo, Presidente Gruppo Grossisti MAAP- “Anche grazie  al 45% del fatturato che viene dal’ estero. Nei 200 mila metri quadri del MAAP infatti si producono 350 milioni di Euro di fatturato. La perdita del 9% è dovuta in gran parte alla mancanza ai turisti di, Venezia, delle spiagge dell’alto Adriatico, montagna, delle terme di Abano e Montegrotto e del settore della ristorazione e bar. L’export nel complesso ha tenuto e i flussi ci sono stati.”

Gli altri spot di MAAPO

 

 

Le più lette